Una contea inglese vuole copiare la ciclabile del lago

Con una lettera, un amministratore della contea del Surrey ha chiesto informazioni e aiuto a Villa Recalcati per replicare l'anello attorno al lago di Varese

La pista ciclabile del Lago di Varese diventa un modello da esportare e copiare. Nei giorni scorsi, all’Ufficio di Presidenza di Villa Recalcati è arrivata una lettera di un amministratore inglese della contea del Surrey dell’Inghilterra Sud Orientale in cui si chiedevano indicazioni dettagliate sul percorso ciclopedonale realizzato dalla Provincia di Varese.
Neil Grimstone (questo il nome dell’inglese), nella lettera, racconta di aver appena trascorso una settimana di vacanza in provincia di Varese, durante la quale ha scoperto e avuto modo di apprezzare la ciclopedonale che definisce «una meraviglia di cui non ho mai visto una cosa paragonabile in Inghilterra». Il turista non si è poi fermato all’apprezzamento del percorso, ma ha anche manifestato l’intenzione di voler proporre la realizzazione di una pista ciclopedonale anche nella sua contea. Per tale motivo ha richiesto una serie di informazioni e dettagli su costi, tempi di realizzazione, modalità di costruzione e finanziamento dell’opera.
La richiesta è stata subito inoltrata al settore di competenza e i tecnici di Villa Recalcati stanno lavorando per preparare un vero e proprio dossier da inviare a Mr Grimstone.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.