Una domenica immersi nella storia

A Casalzuigno un percorso teatrale per far conoscere la storia di Camillo Bozzolo

Dopo il successo delle scorse edizioni, il FAI (Fondo ambiente italiano) propone per domenica 27 settembre “Il Contado e la Villa – l’Ottocento”, messa in scena in costume della storia di Camillo Bozzolo. La manifestazione si terrà dalle 14 e 30 alle 17, nella splendida cornice di villa della Porta Bozzolo, a Casalzuigno (Varese), oggi proprietà del FAI. Un interessante evento di teatro popolare tra recitazione, danze e musica, pensato per permettere ad adulti e bambini di fare un vero e proprio salto temporale e scoprire gli avvenimenti, le consuetudini, le curiosità e i misteri legati agli abitanti di Villa Bozzolo. Nei suggestivi ambienti della residenza di Casalzuigno il pubblico potrà rivivere i principali avvenimenti legati alla vita di Camillo Bozzolo, importante personalità sia a livello locale che nazionale, nonché unico proprietario della villa tra il 1884 e il 1920. Verranno raccontate, con ironia e comicità, numerose storie e aneddoti legati alla figura di Bozzolo medico e scienziato, garibaldino prima e senatore del Regno d’Italia poi.
La manifestazione si svolgerà anche in caso di maltempo.
Per informazioni: Villa Della Porta Bozzolo, Casalzuigno (Va): Tel. 0332/624136.
Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.