Vuelta: Basso lancia Cunego alla vittoria

Gran vittoria italiana sull'Alto de Aitana. Il varesino fa il forcing, il veronese spiazza gli avversari con lo scatto finale. Evans è il nuovo leader

Se questo è stato un antipasto di Mondiale, c’è da essere contenti. L’8a tappa della Vuelta di Spagna va a un redivivo Damiano Cunego che si aggiudica il primo traguardo in salita, l’Alto de Aitana, beffando tutti i favoriti a partire dagli spagnoli. E a lanciare il veronese della Lampre è stata un’azione di Ivan Basso, autore dell’azione che ha scremato il gruppo dei migliori assistito dal compagno Szmyd. Quasi uno schema da provare in vista di Mendrisio, dove i due saranno (con Ballan) le principali punte della squadra azzurra. Il varesino, ottavo al traguardo a 46" da Cunego, rimane nel gruppo dei pretendenti (6°) alla classifica che ora è comandata da Cadel Evans, australiano del Canton Ticino con moglie di Gallarate. Di poca importanza i distacchi tra i vari Valverde, Sanchez, Gesink e appunto Basso.

Ecco le impressioni del cassanese dopo il traguardo: "La tappa di oggi, la prima di montagna che oltretutto si concludeva con un arrivo in salita impegnativo, è stata superata con buone sensazioni. Posso dirmi soddisfatto del mio rendimento: sono arrivato al fianco dei migliori e le gambe giravano bene. Insieme a Szmyd abbiamo provato, nel finale, ad alzare il ritmo per scremare il gruppo di testa. Un tentativo che non è riuscito appieno ma che, sicuramente, ha costretto a faticare chi era con me. Non si può infatti analizzare la frazione odierna dimenticando ciò che ci aspetta domani (si arriva a Xorret de Calì ndr). Un’altra giornata di salite e fatica, dove saranno importanti la capacità di recupero e la resistenza. La strada per Madrid è ancora lunga: sarebbe un grave errore avere la frenesia di recuperare i secondi che mi dividono dai migliori in un solo giorno".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.