Agostinelli: “Sull’Alfa Formigoni riferisca in consiglio”

A rischio di cancellazione un pezzo fondamentale della storia produttiva lombarda. “Regione responsabile per l’abbandono del progetto per la mobilità sostenibile”

L’Alfa Romeo è un pezzo fondamentale della storia produttiva dell’Italia e della Lombardia. Una storia straordinaria di cui l’annunciato trasferimento in Piemonte del Centro Stile e Progettazione, che nasconde il licenziamento, sancisce di fatto la fine, con la cancellazione dell’Alfa da Milano. Questa la dichiarazione di Mario Agostinelli, capogruppo regionale Sinistra – Unaltralombardia aderente a Sinistra e Libertà dopo la protesta di oggi.
“Ma l’epilogo non è ineluttabile. Le lavoratrici e i lavoratori, cui sono molto vicino, hanno fatto sentire la propria voce contraria, bloccando questa mattina per quasi un’ora l’autostrada – continua il consigliere regionale. Condivido la loro rabbia a ragion veduta, perché io stesso partecipe del progetto per la mobilità sostenibile – nuovi motori e nuove produzioni a Milano – con enormi potenzialità di rilancio, ma repentinamente riposto in un cassetto e abbandonato dal presidente Formigoni, nonostante le nostre innumerevoli sollecitazioni di questi anni.
Insomma, secondo Agostinelli si tratta della cronaca di un delitto annunciato, “cui non possiamo e non vogliamo rassegnarci. Per questo – conclude Agostinelli , chiediamo e pretendiamo che Formigoni e l’assessore alla partita vengano in Consiglio con urgenza a riferire sulla questione e a discuterla nel merito”.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.