Al Teatro delle Arti il 40° corso di formazione

Tema del corso, in programma venerdì 27 e sabato 28 novembre, sarà la "dignità del lavoro nella letteratura contemporanea"

L’Associazione centro culturale del Teatro delle Arti , in unità con l’Ufficio Scolastico Provinciale, Settore Marketing Territoriale e Identità Culturale della Provincia di Varese e Assessorato alla Cultura del  Comune di Gallarate promuove il  XL Corso di formazione degli “itinerari di ricerca”. Il tema del corso, in programma venerdì 27 e sabato 28 novembre, sarà “HOMO FABERLA DIGNITA’ DEL LAVORO nella Letteratura contemporanea”.
 
PROGRAMMA    
 
Venerdì 27 Novembre 2009
 
ore 14.30 Introduzione al Corso
              (dott. Alberto GELMI)
 
ore 14.45   Letterature classiche
                Improbus labor:
                appunti sull’idea di lavoro nel mondo antico
                 (prof. Massimo GIOSEFFI)
 
ore 15.30 Letteratura Ingese
                   Lavoro, non-lavoro, alienazione del lavoro,               fra Jack London e John Steinbeck"
             (prof. Mario MAFFI)
 
ore 16.30 Letteratura italiana
               Poesia e lavoro: Sereni, Raboni,
               Pagliarani e Volponi
(prof.ssa Marisa FERRARIO DENNA)
   
ore 17.30   Dibattito
 
Sabato 28 Novembre 2009
 
 
ore   9. 00 Letteratura francese
                 Medici, contadini, fotografi (e fabbri)…
                 Lavoro nobilitante e nobiltà del lavoro
                 nel romanzo di lingua francese del XX secolo
                   (prof. Marco MODENESI)
                
ore 10.00 Letteratura tedesca
          “Non parlate, vi prego, di destino”.
                  L’homo faber fra il tardo Brecht e Max Frisch
                 (prof. Marco CASTELLARI )
 
ore 11.15    Letteratura italiana
                  Anche le scavatrici piangono:
                  il trauma della modernizzazione
                 da Pasolini alla Neo-avanguardia
                  (Prof. Gianni TURCHETTA)
 
ore 12.30     Dibattito e conclusione dei lavori
 
 
 



Organizzazione e ideazione:
Cristina Boracchi, D.S. Liceo Classico D. Crespi  – Busto Arsizio
Presidente del Convegno:
Alberto     GELMI, Docente di Lettere (Milano)
 
RELATORI:
CASTELLARI Marco, Docenti di Letteratura Tedesca, Università degli Studi di Milano
GIOSEFFI Massimo, Docente di Lettaratura Latina, Università degli Studi di Milano
FERRARIO DENNA Marisa, Scrittrice e Poeta
MAFFI Mario, Docente di Cultiura Anglo-americana, Università degli Studi di Milano
Università degli Studi di Milano
MODENESI Marco, Docente di Letteratura Francese, Università degli Studi di Milano
TURCHETTA Gianni, Docente di Letteratura Italiana Contemporanea, Università degli Studi di Milano
 
COMITATO SCIENTIFICO:
Cristina Boracchi, Liceo Classico D. Crespi – Busto Arsizio
Luisella Ferrario. Docente di Lettere
Alberto Gelmi, Docente di Lettere
Marilena Goracci, Docente di Lettere
Luisella Ferrario. Docente di Lettere
 
Angelo Viganò, Liceo Scientifico M. Curie – Tradate
 
PARTECIPANTI
 
- Docenti degli Istituti di Istruzione Secondaria di I e II grado.
 
- Universitari, studenti SISS e laureati.
 
- Operatori culturali.
 
- Studenti delle ultime classi delle Scuole secondarie superiori.
 
CORSO DI FORMAZIONE
v   Ai partecipanti verrà rilasciato l’attestato di frequenza, valido ai fini dell’aggiornamento personale.
v   Agli studenti verrà rilasciato l’attestato di frequenza, valido ai fini dell’acquisizione del Credito formativo.
v   Agli specializzandi dell’indirizzo linguistico-letterario della Silsis di Milano verranno riconosciuto crediti orari secondo le modalità stabilite dal Consiglio di indirizzo.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.