Al via la nuova stagione, Rando-Turuani già protagonisti

Prima gara a coppie del calendario: a Creva vincono i portacolori del "Chiosco Brenta" davanti a Basile e Fiorato (Alto Verbano)

Dopo un’intenso mese di settembre scandito dalle kermesse individuali di Reno e Ternate, le bocce varesine si sono rituffate nella stagione agonistica 2009/2010.
La news del calendario con i comitati di Busto Arsizio e Varese unificati, la grande attesa per le competizioni a squadre, ma soprattutto la curiosità di vedere all’opera le nuove coppie, hanno contraddistinto in questo avvio di stagione, le discussioni e le considerazioni delle centinaia di appassionati.

SPETTACOLO A CREVA – Ad aprire, dopo un mese fasi eliminatorie, il piccolo ma accogliente impianto di Creva che ha ospitato venerdì le fasi finali del Trofeo Città di Luino. Con Biancotto e Chiappella assenti di lusso, a contendersi il trofeo sono arrivate le due formazioni più accreditate: da una parte la nuova ma già collaudata accoppiata "targata Chiosco" Rando-Turuani; dall’altra la grande e indiscutibile conferma di Basile e Fiorato, da anni protagonisti ai vertici.
Nomi importanti per una finale spettacolare giocata sul filo dell’equilibrio, con i due di Brenta bravi
a sfruttare sul 9 pari un passaggio a vuoto degli avversari per aggiudicarsi tra gli applausi di tutti
l’ambito trionfo. Prestazione sopra le righe dunque per quattro autentici protagonisti, candidati a scrivere pagine importanti di una stagione sportiva tutta da vivere. Dietro di loro, a completare il podio. due solide formazioni della categoria cadetta: i rappresentanti di Cittiglio Boscaro e Canazza e i sempre bravi Zaccheo e Rocco, rappresentanti della coraggiosa Valdumentina.
Il torneo ha comunque un altro vincitore, ovvero la Crevese: per Domenico Tartaglia e i suoi collaboratori la consapevolezza di aver ricostruito dalle ceneri una delle più belle favole degli ultimi anni. Oggi il Bocciodromo della Via Bissolati è uno dei  grande riferimenti delle bocce luinesi e di tutto il Varesotto oltre a essere un esempio tangibile e una storia da imitare affinché le bocce restino quel grande patrimonio sociale sportivo nell’alta provincia. Le premiazioni si sono svolte tra gli applausi, alla presenza dell’assessore allo sport Vittorio Sarchi e del presidente provinciale Martinoli.

CREVA – CLASSIFICA FINALE – 1) Rocco Rando – Roberto Turuani (Il Chiosco Brenta); 2)Diego Basile – Vincenzo Fiorato (Alto Verbano Luino); 3) Giovanni Boscaro – Marino Canazza (Alto Cittiglio); 4) Tiziano Zaccheo – Antonio Rocco (Valdumentina).

PROSSIMI APPUNTAMENTI – Neanche il tempo di gustare i primi risultati che a Vergiate è già il momento delle grandi rivincite. Si assegnano infatti i titoli Provinciali nella coppia di D, nella Terna di C, e nell’individuale di cat. B In palio oltre agli importanti scudetti provinciali, la qualificazione alla rassegna regionale di Vigevano. Continuano nel frattempo le gare di Cuvio e Laveno, mentre da lunedì su il sipario per la regionale a coppie della "F.lli d’Italia" con al via 300 formazioni. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.