“Ambulanti evasori? non generalizzate”

Fiva Varese, Federazione Italiana dei Venditori Ambulanti di Confcommercio, replica alle dichiarazioni della La FEDAP, Federazione Ambulanti Padani, sulla lotta all'abusivismo dei venditori ambulanti

Con riferimento all’articolo pubblicato su Varesenews in data 21 novembre dal titolo "Ambulanti stranieri quasi mai in regola: ma anche gli italiani non scherzano" Fiva Varese, la Federazione Italiana dei Venditori Ambulanti di Confcommercio, vuole replicare al suo contenuto.

Generalizzare sulla mancata regolarità amministrativa e contributiva di tanti venditori ambulanti, così come viene indicato nel virgolettato dell’articolo, significa squalificare una categoria composta per lo più da gente onesta e laboriosa, facente parte di una categoria che da sempre svolge un ruolo determinante nell’economia sia locale che nazionale e che supplisce alla carenza di strutture di vicinato nei piccoli centri urbani.

Lasciano perplessi certe affermazioni, superficiali e infondate, forse dettate dalla scarsa conoscenza del settore con le sue norme e le specifiche problematiche. Certo, non si nega la difficile situazione in cui si trovano i vari mercati della nostra provincia, con alcune frange di irregolari. Ma si tratta di episodi isolati!

Il protocollo d’Intesa siglato dall’Amministrazione Comunale e l’INPS di Varese è un primo, importante passo verso la strada della regolarità ed un prendere atto che l’evasione fiscale e contributiva nel settore esiste sì, ma non è generalizzata e di così ampio raggio come si vuol far intendere dall’articolo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.