Andrea Bacchetta dovrà restare in carcere

Il Tribunale del riesame nega i domiciliari al giovane accusato, insieme al complice Jacopo Merani, dell'omicidio Catic. E' la seconda istanza rigettata

Il tribunale del riesame nega per la seconda volta i domiciliari a Andrea BacchettaIl tribunale del riesame ha respinto la richiesta di scarcerazione per Andrea Bacchetta, il ventenne accusato insieme al complice Jacopo Merani del brutale omicidio del 17enne Dean Catic, accoltellato e poi sepolto nel giardino dell’abitazione di Merani in via Duno a Bizzozero. E’ la seconda bocciatura per la difesa di Bacchetta, che già lo scorso 21 settembre aveva presentato istanza di scarcerazione al giudice delle indagini preliminari  Giuseppe Battarino. L’avvocato Anna Lago non ha ancora preso visione delle motivazioni. La posizione del suo assistito non cambia di una virgola rispetto a quanto accertato con l’arresto disposto dal pm di Varese Agostino Abate. Dal canto suo, Bacchetta  aveva sostenuto la tesi di un coinvolgimento solo parziale nell’agguato che portò all’accoltellamento in due fasi di Dean Catic, pur nella partecipazione all’aggressione e al seppellimento del cadavere nel giardino. Ma l’ordinanza che seguì la prima istanza di scarcerazione emessa dal gip Battarino fu invece radicalmente contraria alla sua tesi innocentista: si ipotizzava un coinvolgimento attivo e si apriva anche alla possibilità di una premeditazione dell’aggressione.
Per quanto riguarda l’altro complice, Jacopo Merani, invece, il suo avvocato difensore Alberto Zanzi ha finora lavorato nell’ombra. Il ragazzo rimane in carcere. La difesa non ha chiesto i domiciliari, ma una adeguata assistenza psicologica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.