Attenzione ai truffatori, mascherati da benefattori

La notizia di una presunta rapina ai danni di un anziano, pur non confermata dai carabinieri, rilancia il problema delle truffe in casa ai danni degli anziani

Un anziano va ad aprire alla porta. Fuori c’è un venditore di santini, uno di quelli che, in questo periodo natalizio, si presenta nelle case della gente per raccogliere un’offerta. Ma quel venditore, all’improvviso, estrae una pistola e la punta contro l’anziano per farsi consegnare tutti gli averi presenti in casa.

Il fatto sarebbe avvenuto la mattina di venerdì scorso a Cassano Magnano, in un’abitazione del centro attorno alle 10. I carabinieri non smentiscono ma non confermano neppure la notizia, pur ammettendo che di truffatori ce ne sono in giro molti. Le vittime preferite sono gli anziani a cui vengono chiesti soldi per iniziative benefiche varie, per la chiesa, per curare malattie rare e per motivi tra i più disparati.

L’attenzione, raccomandano i carabinieri, deve essere alta un po’ in tutto il territorio, soprattutto da parte della popolazione più anziana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.