Buono famiglia: per tutti gli stranieri

Dopo la decisione del Tar di ammettere tutti gli stranieri con permesso di soggiorno di un anno, la giunta ha riaperto i termini per presentare la domanda

«La Regione Lombardia ha dovuto riaprire i termini per il buono famiglia per consentire anche ai cittadini stranieri con il solo permesso di soggiorno di un anno, ingiustamente esclusi, di fare domanda a partire dal 2 dicembre» Lo ha comunicato la Cgil Lombardia.
«Il Tar della Lombardia aveva accolto con la sentenza del 9 luglio, il ricorso presentato da Cgil Milano, Cgil Brescia, insieme ad alcune famiglie straniere, e congiuntamente ad Anolf di Bergamo e Cesil di Milano, contro la delibera sul "buono per famiglie numerose" della Regione Lombardia che escludeva dal beneficio le famiglie straniere in possesso del regolare permesso di soggiorno di un anno. La sentenza aveva riconosciuto che la Regione non potesse discrezionalmente escludere i cittadini stranieri che soggiornano regolarmente in Italia. Il provvedimento riguardava infatti solo gli italiani, i comunitari e gli stranieri, solo però quelli con permesso CE/carta di soggiorno,quindi già residenti da oltre 5 anni e con un reddito sufficiente come requisito.
Dall’inizio di dicembre, dunque, potranno essere presentate le domande per accedere al buono di 1500 euro di sostegno al reddito delle famiglie numerose»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.