Chiusa casa di riposo senza medici nè infermieri

Sette erano gli ospiti di una casa di cura a Delebio che non aveva personale sanitario. Nella farmacia anche farmaci scaduti. Blitz della Gaurdia di finanza

Sette anziani, di cui 3 non autosufficienti, erano ospitati in una comunità alloggio di Delebio nella bassa Valtellina. Nella casa di cura, però, non c’erano né medici né infermieri ma solo addetti alle pulizie. Negli armadietti anche farmaci scaduti. A scoprire l’incredibile vicenda è stata la Guardia di Finanza che ha fatto un blitz nella casa gestita dal “gruppo appartamento Giusi”.
Denunciate tre persone: la responsabile della struttura e i due dipendenti (entrambi italiani e con regolare contratto di assunzione). Di qui le ipotesi di reato formulate dal sostituto procuratore: esercizio abusivo delle professioni sanitarie e somministrazione abusiva di farmaci. Alla struttura sono stati messi i sigilli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.