Controlli dei carabinieri, in manette due persone

Un 40enne condannato per spaccio di sostanze stupefacenti e un 69enne che doveva scontare ancora alcuni giorni di carcere. Controlli anche sulle strade del week-end contro la guida in stato di ebbrezza

I carabinieri del Comando Stazione di Arcisate  hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere, un italiano 40enne poiché doveva espiare una pena di due mesi e quattro giorni per il reato di “spaccio di sostanze stupefacenti”.  I Carabinieri della Compagnia di Luino, invece, hanno tratto in arresto in esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare un italiano 69enne poiché doveva espiare una pena residua di 23 giorni per i reati di “riciclaggio” e “ricettazione” commessi nel luinese nel 1998.

Nel corso della notte le pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Varese e dei Comandi Stazione, impegnate in servizi preventivi, hanno denunciato in stato di libertà per “guida in stato di ebbrezza” ben 6 persone, sorprese alla guida delle loro autovetture sotto l’effetto di sostanze alcoliche, mentre un uomo residente a Gavirate è stato denunciato in stato di libertà per “porto abusivo di oggetti atti ad offendere” poiché nel corso di un controllo di polizia è stato trovato in possesso di un bastone di legno. Per tutta la giornata pattuglie dell’Arma hanno vigilato le aree ritenute maggiormente sensibili in materia di stupefacenti, in modo particolare piazza della Repubblica e le stazione ferroviarie, con soste e controlli effettuati con il supporto ormai costante di personale “in borghese”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.