Controllo del territorio: sette persone in manette

I carabinieri della Compagnia di Legnano sono stati impegnati in 27 comuni per operazioni di controllo dell'immigrazione clandestina e prevenire lo spaccio di stupefacenti

Vasta operazione dei militari della Compagnia di Legnano su tutto il territorio, per  monitorare il fenomeno dell’immigrazione clandestina e contrastare episodi di microcriminalità e lo spaccio di sostanze stupefacenti.
I carabinieri, venerdì 27 novembre, hanno presidiato le zone dei ben 25 comuni e delle 7 Stazioni Carabinieri, utilizzando 30 uomini, controllando 90 persone e oltre 36 mezzi, durante posti di controllo lungo le arterie a maggiore percorrenza.
 
L’operazione ha portato a ben 7 arresti e 40 extracomunitari accompagnati in Questura per l’avvio delle pratiche dell’espulsione.
In particolare, a Legnano e Busto Garolfo due cinesi, un 39enne e un 38enne sono stati arrestati perché gravati da provvedimenti di espulsione; a Canegrate un egiziano 29enne è stato arrestato perché gravato da provvedimento di espulsione; a Parabiago , un marocchino 24enne è stato arrestato perché gravato da provvedimento di espulsione;        a Magnago e Pregnana Milanese, un uomo 33enne ed una donna 62enne sono stati arrestati per un ordine di carcerazione per spaccio di stupefacenti; a Vanzaghello, un 58enne italiano, E.I., operaio, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti, essendo stato sorpreso mentre cedeva un involucro di cocaina ad un 42enne di Magnago. In seguito ad una perquisizione personale E.I. è stato trovato in possesso di ulteriori 6 dosi di cocaina e di 1.600 euro, provento dell’attività illecita.
Nel corso del coordinato anche 5 denunce di cittadini extracomunitari per l’art. 6 del nuovo D.Lgs. 286/98 (reato di clandestinità).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.