Coppa Italia: il Varese si arena in casa

Varese-Pergocrema 2 a 2. Le reti di Achraf ed Ebagua non bastano. Per passare il turno i ragazzi di Sannino dovranno vincere a Rimini il 9 dicembre

Il Varese non va oltre il 2-2 contro un Pergocrema giovane e cinico. Il primo gol da professionista di Achraf e la rete di Ebagua pareggiano la doppietta di Anastasi. Ora per passare il turno i biancorossi dovranno andare a vincere il prossimo 9 dicembre a Rimini nella terza e ultima gara del girone di Coppa.

Per il terzo turno di Coppa Italia il Varese ospita, per la seconda giornata del girone “C”, il Pergocrema. I due mister Sannino e Bonazzi, fanno ampio uso delle cosiddette “seconde linee”. L’allenatore biancorosso schiera Grandclement in porta, in difesa, da destra a sinistra, Benvenga, Gentili, Gianola e Radi. I due mediani a centrocampo sono Gambadori e Cavalieri, mentre le fasce sono affidate a Palazzo e Achraf. In attacco l’unica punta Momentè viene supportata da Buzzegoli.

PRIMO TEMPO - Al 13′, dopo alcuni minuti di studio, il Varese passa in vantaggio con il giovane Lazaar Achraf, bravo a superare con un preciso diagonale mancino il portiere ospite. Il Pergo prova a reagire e su calcio d’angolo sfiora il pareggio con Crocetti ma Gambadori, sulla linea, respinge. Passano pochi minuti e al 25′ i gialloblù pareggiano. Gherardi trova in verticale Anastasi all’interno dell’area, il bomber di Bonazzi è bravo ad angolare bene il destro e superare Grandclement. Il ritmo va lentamente calando e le occasioni importanti faticano ad arrivare.

SECONDO TEMPO - Passano pochi minuti nella ripresa, giusto il tempo per sostituire Momentè con Ebagua, che il Pergocrema passa in vantaggio, ancora con Anastasi che controlla un lob a superare la linea difensiva e scarica in rete di destro da pochi passi. Al 12′ Buzzegoli lancia in profondità Ebagua che, dopo aver saltato il portiere, viene steso al limite dell’area. Buzzegoli si incarica della battuta, ma il suo destro viene respinto dalla barriera. Il Varese non ci sta e alza il baricentro. Servono però diversi minuti per trovare il gol del pari, che arriva al 32′ con Giulio Ebagua. Il nigeriano scatta sul filo del fuorigioco servito da Buzzegoli e di destro supera Manzoni in uscita per il 2-2. Al 45′ la palla della vittoria capita sul sinistro di Gambadori, ma la conclusione del centrocampista termina a lato.

LE INTERVISTE

Mister Beppe Sannino pensa già al Monza: «Andiamo a giocarci la qualificazione a Rimini, ma va bene così. Il Pergocrema ha dimostrato di essere una una buona squadra e anche i giovani hanno dato il loro importante apporto. Sono comunque soddisfatto dell’impegno messo in campo da tutti, anche i nostri ragazzi che arrivano dalla Berretti. Ora pensiamo al Monza e alla trasferta di domenica, sarà una partita difficilissima. Non so ancora chi giocherà al “Brianteo”, abbiamo ancora tre giorni di allenamento e molte cose possono ancora cambiare».

Roberto Bonazzi, allenatore dei cremaschi, è soddisfatto della prova dei suoi: «Sono molto contento della prestazione dei ragazzi, anche perchè sono molto giovani e mi hanno dimostrato che in futuro potrò fare affidamento su di loro. Mi è piaciuta molto la mentalità con cui sono scesi in campo, con la voglia di giocare la palla e sprecare il meno possibile».

Le interviste ai giocatori inziano con l’ex, Lorenzo Crocetti: «Volevamo fare una buona partita e direi che ci siamo riusciti. Anche se era una partita forse di secondo grado, ci interessava fare bene per continuare la striscia positiva. Quest’anno mi sono abituato a giocare in una posizione un po’ più decentrata rispetto alle mie caratteristiche, ma va bene, finchè posso rendermi utile lo faccio volentieri». Alessandro Gambadori: «Non sono molto soddisfatto di questa partita, potevamo fare meglio. Io sto bene, l’infortunio alla caviglia è passato totalmente e sono pronto per giocare, anche in porta se serve. Ho tanta voglia di giocare in campionato, credo di essere pronto». Lazaar Achraf racconta il proprio primo gol in prima squadra: «Buzzegoli mi ha dato una palla straordinaria e io non potevo fare altro che buttarla dentro. Il mio primo gol da professionista lo dedico ai miei genitori, ovviamente. Sono molto soddisfatto della mia prova, ma per ora sono ancora a tutti gli effetti della Berretti, per la prima squadra forse devo crescere un po’. Sannino è molto bravo, ti aiuta e vuole che si facciano le cose come dice lui». Daniele Buzzegoli spiega il suo impegno: «Oggi ho giocato qualche metro più avanti rispetto al mio solito, è stata una richiesta del mister per giocare più tempo possibile. Giocare dietro la punta è forse più divertente, ma a me piace agire a centrocampo, dove si corre di più. Adesso è giusto pensare seriamente alla trasferta di Monza, sarà una gara difficile e vogliamo fare bene».

Varese – Pergocrema 2-2 (1-1)

Marcatori: al 13′ pt Achraf (V), al 25′ pt Anastasi (P); al 6′ st Anastasi (P), al 32′ st Ebagua (V).

Varese: Grandclement, Benvenga, Gianola (dal 1′ st Camisa), Gentili, Radi, Palazzo, Buzzegoli, Gmbadori, Lazaar (dal 14′ st Ambrosoli), Cavlieri, Momentè (dal 5′ st Ebagua). All. Sannino.
Pergocrema: Manzoni, Migliorati, Monti, Cazzola, Trovò, Bertoli (dal 20′ pt Annone), Gherardi, Bergamelli (dal 19′ st Angiulli), Anastasi (dal 27′ st Vezzoli), Bonometti, Crocetti. All. Bonazzi.
Arbitro: Santonocito di Abbiategrasso (Paquali Cerioli e Loterzio).
Note: giornata autunnale, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Manzoni e Annone. Calci d’angolo: 3-4 per il Pergocrema. Spettatori: 184.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.