Cosa faccio da grande? Dagli industriali un’occasione per capire

Torna la prossima settimana Orientagiovani, l'iniziativa voluta da Univa per aiutare gli studenti degli ultmi anni a conoscere offerte, prospettive e peculiarità del mondo del lavoro




Gli studenti all'edizione di Orientagiovani 2008Lezioni mirate in azienda, un concorso per progetti inerenti il lavoro e la cultura d’impresa, il convegno introduttivo all’Università Carlo Cattaneo-LIUC. Torna, per il quattordicesimo anno di fila, Orientagiovani, l’iniziativa organizzata dall’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Varese, per guidare i ragazzi, che stanno per terminare il ciclo di studi superiori, nelle scelte relative il proprio futuro. Sia esso lavorativo o universitario. Con tre obiettivi su tutti: sfatare miti, presentare le opportunità che offre il mercato del lavoro, presentare la realtà dell’industria, spesso snobbata perché poco conosciuta.

Come sempre, in occasione della Giornata Nazionale Orientagiovani 2009 organizzata da Confindustria, sono stati messi in calendario, anche nella nostra provincia, una serie di appuntamenti riservati agli studenti delle classi IV e V delle scuole superiori di secondo grado del territorio. Un fitto calendario che coinvolgerà da una parte alunni e professori e dall’altra imprenditori e manager di aziende varesine leader nei loro settori.

Il ciclo di eventi si aprirà martedì 17 novembre a Castellanza, con un convegno che si terrà alle ore 9.00 nell’aula "Bussolati" dell’Università Carlo Cattaneo-LIUC. Attesi 400 studenti, provenienti da 15 diversi istituti. È a loro che si rivolgeranno gli interventi del rettore dell’Università LIUC, Andrea Taroni; del vice presidente dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, Giovanni Brugnoli; di Claudio Merletti, direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Varese. Alla platea dei ragazzi verranno anche illustrati gli sbocchi professionali del territorio attraverso la testimonianza dei responsabili risorse umane e della selezione di tre importanti realtà produttive varesine: Alenia Aermacchi, Whirlpool, Lindt. Ai ragazzi verrà inoltre presentata la terza edizione del Concorsorientagiovani, la competizione rivolta agli studenti delle classi IV e V delle scuole superiori della provincia di Varese, che ha l’obiettivo di incentivare la realizzazione di progetti inerenti il lavoro e la cultura d’impresa. A parlarne sarà il professore dell’Università LIUC, Luca Mari, che fa parte del Comitato scientifico del concorso. A moderare gli interventi, tra cui si contano anche quelli dei presidi delle tre facoltà della LIUC (Ingegneria Gestionale, Giurisprudenza, Economia), sarà Michele Puglisi, direttore del CARED, il Centro d’Ateneo per la Ricerca Educativo-Didattica e l’Aggiornamento dell’Università LIUC.

Nei giorni successivi si svolgeranno, invece, tre incontri in altrettante imprese che apriranno i loro cancelli a gruppi ristretti e selezionati di studenti. Le attività produttive del territorio coinvolte quest’anno sono:

Lodetex Spa di Busto Arsizio (Mercoledì 18 novembre 2009);

Mazzucchelli 1849 Spa, Castiglione Olona (Giovedì 19 novembre 2009);

B.D.G. EL. Spa, Bardello (Venerdì 20 novembre 2009).




di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.