Crisi finanziaria, la Regione scende in campo

Convegno e tavola rotonda alle Ville Ponti, organizzata da Finlombarda. Tra gli interventi quelli degli assessori regionali Cattaneo e Ferrazzi e dei massimi esponenti dell'economia locale

Un pomeriggio dedicato alla crisi finanziaria ma soprattutto alle "ricette" messe in campo dalla Regione Lombardia per supportare le imprese in un momento delicato sia sul piano locale sia su quello internazionale. Alle Ville Ponti di Varese si è infatti svolto il convegno organizzato dalla stessa Regione e da Finlombarda, azienda che fa capo al Pirellone e si occupa di servizi di consulenze e strumenti finanziari per pubblico e privato.

convegno crisi ville ponti finlombarda ferrazzi novembre 2009I lavori sono stati aperti dal sindaco Attilio Fontana e dal presidente provinciale Dario Galli e hanno visto la partecipazione, fra gli altri, degli assessori regionali Raffaele Cattaneo (infrastrutture e trasporti) e Luca Daniel Ferrazzi (agricoltura – nella foto, il secondo da sinistra).
A seguire, dopo la presentazione di una serie di strumenti studiata da Finlombarda per favorire le imprese, si è poi svolta la tavola rotonda alla presenza di una serie di personalità dell’economia locale. Tra gli altri interventi, da segnalare quello del presidente di Univa, Michele Graglia, che tra spesa e rigore ha indicato una terza via. «Quella del taglio della spesa pubblica improduttiva – ha sottolineato il numero uno degli industriali – Ci attendiamo un inevitabile taglio degli sprechi e delle inefficienze, anche con un progetto pluriennale perché su questo fronte ci sono ampi spazi di manovra. Tutti lo dicono, ma di un piano del genere non si è mai vista neanche una bozza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.