Da MirSada stop agli imballaggi, arriva il vino sfuso

La cooperativa sociale di via per Lonate aggiunge un nuovo prodotto oltre a quelli equo-solidali e al latte sfuso. Prestosi potrà anche acquistare il detersivo

La Cooperativa sociale MirSada (il cui nome significa “pace adesso” in bosniaco) inaugura sabato 14 novembre il punto di distribuzione del vino sfuso, presso i locali del suo esercizio “Bontà e Qualità”, sito in via per Lonate 88 a Busto Arsizio.

Mir Sada nasce quattro anni fa con lo scopo di creare un punto di aggregazione sociale, in un quartiere, quello di Madonna Regina, che si andava sempre più svuotando dei tradizionali esercizi di bottega, a beneficio dei grandi poli commerciali. I più sensibili tra i residenti capirono, fin da subito, che se non si fosse pensata ad un opera capace di attirare l’attenzione dei residenti, avrebbero dovuto assistere ad un progressivo svuotamento del rione che si sarebbe trasformato in semplice quartiere dormitorio.

In quattro anni di attività, che è utile sottolineare non prevede fini di lucro, sono state molte le iniziative volute per offrire servizi di pubblica utilità al quartiere. Il negozio “Bontà e Qualità” è tra i progetti più ambiziosi che MirSada sta tenacemente portando avanti da tempo. Esso vuol essere, innanzitutto, un punto d’incontro dove “fare la spesa” significhi ritrovare un rapporto umano e solidale, acquistare prodotti di alta qualità a prezzi calmierati e prodotti del commercio equo. “Bontà e Qualità” è stato pensato come punto coinvolgendo direttamente le migliori aziende produttrici della zona, organizzando i consumatori in cooperativa, dove gli eventuali utili (come da statuto) sono destinati a progetti sociali.

Ed ora, grazie all’idea della distribuzione del vino sfuso, in collaborazione con l’azienda Parol Vini, attiva sin dal 1916, Mir Sada garantirà anche nel campo dell’offerta enologica un ottimo rapporto qualità prezzo, offrendo 14 tipi differenti di vino sfuso, dal bianco al rosso. Se pensiamo che da tempo è attivo anche il servizio del “Mio latte appena munto” comprendiamo come la riduzione degli imballaggi sia sinonimo di attenzione ad un consumo critico e ad un rispetto per l’ambiente vissuto in maniera reale, contribuendo anche a creare consapevolezza nel consumatore. Altri punti di forza di quest’opera sociale sono: capacità di fare rete con le aziende agricole della zona, valorizzandole applicazione della politica del Km 0, mission sociale a beneficio della collettività, soprattutto delle fasce più disagiate. A breve sarà inaugurata il punto vendita di detersivi sfusi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.