Degrado a Sant’Anna, il Pd chiede interventi

Serie di interrogazioni a firma Erica D'Adda sul quartiere periferico: dalle infiltrazioni nei garage ai lavori pubblici lasciati a metà passando per rami pericolanti e spazzamento strade inesistente

Il consigliere comunale del Pd Erica D’Adda Va all’attacco della maggioranza con una serie di interrogazioni legate al degrado del quartiere Sant’Anna e al mancato avvio dei lavori in via per Lonate/via Caltanissetta.

Il consigliere d’opposizione ha inanellato una serie di questioni che riguardano il quartiere periferico di Busto Arsizio. In una l’esponente del Pd chiede risposta in commissione sulla potatura degli alberi e la pulizia dopo il giorno di mercato. «Tanto nel piazzale del mercato che in altre zone centrali del quartiere, vi sono alberi con rami secchi e grossi per terra, altri ancora sulle piante ma pericolosi per chi passeggia o sosta negli spazi verdi; si lamenta, inoltre, la scarsa celerità con la quale viene effettuata la pulizia del piazzale che ospita il mercato. A volte si attende anche sei giorni prima del passaggio delle spazzatrici».

Il consigliere passa, in una seconda interrogazione questa volta a risposta scritta nei confronti del presidente della commissione lavori pubblici Giuseppe Angelucci, alle condizioni in cui versa la scalinata tra via Masaccio e via Stoppani, sempre nel quartiere Sant’Anna: «durante l’inverno la scalinata –situata nella piazza centrale  del quartiere –  è spesso coperta di ghiaccio, e quindi malsicura e causa di non infrequenti cadute. Molte delle persone del quartiere sono anziane, e quindi soggetti  maggiormente  a rischio; c’era un impegno dell’amministrazione ad intervenire con un rifacimento della stessa, dopo continui solleciti con interrogazioni; a questo punto chiedo quali siano oggi  le intenzioni dell’amministrazione e se intende intervenire, di dettagliare il cronoprogramma. Chiedo inoltre la verifica, dei lavori in via D’Annunzio– stesso quartiere – all’altezza del numero civico 2  dove è stato effettuato un lavoro di tombinatura non finito e non sistemato. Sulla strada di fronte ai tombini è stata effettuata una buca la cui sistemazione ha lasciato l’avvallamento  ed è stata ricoperta da un solo strato di catrame. A nome dei cittadini, vorrei sapere se esistono controlli dei lavori effettuati e per quale motivo non vi sia continuità negli stessi una volta iniziati».

Nella terza interrogazione il consigliere chiede l’intervento dell’amminisrazione e in particolare del settore lavori pubblici per risolvere il problema dei residenti nelle palazzine della cooperativa Nuova edilizia, sempre a Sant’Anna, dove le acque del parco  a raso si infiltrano nelle grate che collegano con i parcheggi sotterranei creandao disagi a chi vi parcheggia la macchina sotto.

L’ultima interrogazione riguarda i lavori di via Lonate e via caltanissetta dove i residenti attendono da più di un anno l’avvio della sistemazione dei tracciati viari secondo il progetto definitivo già approvato: «Il sindaco aveva promesso che entro inizio 2009 sarebbe partiti – conclude la D’Adda – ciò nonostante, ancora nulla è stato fatto. Sono a chiedere: le ragioni del reiterato ritardo; quando s’intenda realmente iniziare i lavori, e il crono programma degli stessi»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.