Droga, furti, prostituzione e mafia: quattro arresti in aeroporto

La Polizia di Fronmtiera di Malpensa ha arrestato negli ultimi giorni quattro ricercati, un ivoriano, un rumeno un albanese ed un italiano coinvolto nell'operazione antimafia condotta dalla Dia di Milano

Quattro operazioni della Polizia di Frontiera di Malpensa in aeroporto.
 
Il 30 ottobre è stato individuato, proveniente dalla capitale turca Istanbul un cittadino ivoriano del 1971, destinatario di ordinanza coercitiva emessa dal gip di Napoli per traffico di stupefacenti. Lo stesso è stato individuato ed arrestato al suo arrivo sul territorio nazionale: si trova ora in carcere a Busto Arsizio.
 
Il 31 ottobre la squadra investigativa della Polaria di Malpensa ha catturato un cittadino rumeno del 1976, individuato mentre era in partenza per Londra. L’uomo era stato colpito da molteplici provvedimenti giudiziari, fra cui un mandato di arresto europeo emesso dall’autorità rumena (comunicato dall’Interpol), e da due ordini di esecuzione per la carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Modena. Gli accertamenti foto dattiloscopici hanno permesso di stabilire che lo stesso aveva dichiarato false generalità in svariate occasioni e con tali alias si era reso autore di ulteriori reati (guida in stato di ebbrezza e furto aggravato). Anche lui è finito in carcere a Busto Arsizio.
 
Il 1 novembre, in collaborazione con la Squadra Mobile di Novara, la Squadra Investigativa dell’aeroporto ha arrestato un cittadino albanese nato nel 1974, proveniente da Tirana (Albania) e colpito da ordinanza di custodia cautelare emessa del gip di Novara per favoreggiamento all’ingresso clandestino sul territorio nazionale, sfruttamento della prostituzione e violenza sessuale ai danni di una cittadina italiana e di un’altra cittadina dell’Est Europa. Dopo il foto segnalamento, l’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Busto Arsizio a disposizione dell’autorità giudiziaria.
 
Nel pomeriggio del 3 novembre, in collaborazione con il centro operativo DIA di Milano, nell’ambito di una vasta operazione antimafia, è stato arrestato un cittadino italiano nato a Milano nel 1957, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa della direzione distrettuale antimafia di Milano per associazione a delinquere di stampo mafioso. L’uomo è stato individuato al suo arrivo all’aeroporto di Malpensa proveniente da Madrid, dove aveva fatto scalo intermedio su un volo in arrivo da Quito (Equador). Il cinquantaduenne è stato portato in carcere a San Vittore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.