Due ventenni arrestati per spaccio

Gli agenti hanno trovato nella loro macchina un panetto di hascisc di 100 grammi nascosto dietro un’aletta parasole

Ieri, venerdì 6 novembre, il personale del Commissariato di Gallarate ha tratto in arresto due giovani (un italiano ed un albanese) per detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacente.
Intorno alle ore 20,30 pattuglie del Commissariato P.S. di Gallarate, nel corso di un servizio antidroga effettuato a Gallarate e nei comuni vicini per contrastare il fenomeno della diffusione delle sostanze stupefacenti soprattutto nei fine settimana, ha intercettato un’autovettura Fiat 600 di colore giallo con targa tedesca che ha suscitato i sospetti per l’atteggiamento particolarmente guardingo dei due occupanti. La macchina è stata discretamente pedinata dall’uscita di Cavaria con Premezzo dell’autostrada A8 fino alla via Dembowschi di Gallarate.
Qui gli uomini della Polizia di Stato hanno fermato il mezzo e hanno identificato gli occupanti come F.C., italiano di 22 anni domiciliato a Samarate,  e E.S., coetaneo albanese con permesso di soggiorno e residente a Cassano Magnago, entrambi con precedenti.
I due e la vettura sono stati quindi sottoposti ad un’accurata perquisizione che ha permesso di trovare, nascosto dietro un’aletta parasole, un panetto di hascisc di 100 grammi. F.C. inoltre era in possesso di due coltelli, uno a serramanico e l’altro del tipo “a farfalla”, nonché di una fibbia per cintura adattata a “tirapugni”.
La perquisizione era estesa anche alle rispettive abitazioni e in quella dell’italiano sono state trovate altre due dosi di hascisc, una dose di cocaina e un bilancino di precisione che confermavano la destinazione allo spaccio del panetto.
Entrambi i giovani sono stati arrestati e trasportati nella Casa circondariale di Busto Arsizio a disposizione del pubblico ministero di turno dottor Luca Gaglio.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.