“Grazie VareseNews, il ritiro del vetro è stato posticipato!”

Un lettore ci comunica che nella città alle porte di Malpensa il vetro non viene più ritirato all'alba. L'assessore Consonni: "Abbiamo cercato di sensibilizzare gli addetti". Econord però smentisce

Ricordate la polemica sul vetro ritirato troppo presto a Somma Lombardo, con disagi e lamentele connesse? Ebbene, anche grazie all’interessamento di VareseNews, nella città dei tre leoni il rumoroso ritiro è stato posticipato. Ce lo racconta un lettore, Luca, che scrive al direttore ringraziando per l’interessamento: «Egregio Direttore, circa un mesetto fa nelle pagine di VareseNews ci fu una grande partecipazione di chi a favore e chi contro in seguito alle segnalazione del rumore notturno della raccolta differenziata del vetro in quel di Somma Lombardo – scrive Luca -. Molti cittadini (e non solo di Somma) scrissero la loro opinione chi a sostenere il disturbo inutile e chi a Il vetro ritiratodifendere l’operato degli addetti. Dal comune di Somma Lombardo e dall’azienda Econord non si è mai fatto vivo nessunoEppure sono già 3 lunedì di fila che il vetro viene raccolto per le vie cittadine ben dopo le 7 del mattino, con buona pace dei residenti che finalmente possono dormire sonni tranquilli senza l’obbligo della sveglia forzata nel mezzo della notte. Ebbene visto che non so chi devo ringraziare, mi permetto di ringraziare VareseNews che ha contribuito alla buona soluzione del problema!». Dal Comune sommese si è interessato della vicenda l’assessore Daniele Marco Consonni: «Ci siamo mossi per sensibilizzare gli addetti di Econord – spiega -. L’ora fissata per il ritiro non è certo all’alba, ma verso le 7.30/8 del mattino. C’è scritto nel capitolato dell’accordo con la società, se viene effettuato prima il ritiro c’è un problema di organizzazione che va superato. La zona del centro deve per forza di cose essere ripulita prima, per evitare il traffico e il passaggio delle auto che nelle prime ore del giorno passano in quantità tra chi va a lavorare e chi va a scuola. Abbiamo chiesto di rispettare gli orari, di non passare prima del limite fissato e di tenere un comportamento adeguato. Lo facciamo spesso, tutte le settimane facciamo un punto della situazione anche per quanto riguarda i contenitori dell’umido. Il dialogo è costante per mantenere il livello del servizio alto». Dal canto suo la società Econord esclude che ci sia stato un intervento ufficiale dell’amministrazione comunale: «Non c’è stato alcun contatto – spiegano da Econord -. Il camion esce dall’azienda alle 5.10 di mattina e ritira il primo bidoncino alle 5.45. Se ci sono stati ritardi o spostamenti di orario è stato un caso».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.