Il Governo spreme anche il volontariato

Franco Zanellati della Uisp critica il modello EAS richiesto dal ministero delle finanze a tutte le associazioni non profit, prevedendo un gettito pari a 150 milioni di euro dalla presunta evasione fiscale del mondo associativo

Buongiorno,
vorrei segnalare un problema di cui al momento si parla troppo poco: il famigerato modello EAS richiesto dal ministero delle finanze praticamente a quasi tutte le associazioni del volontariato, gli esclusi sono pochi. Parliamo in particolare del mondo sportivo. Praticamente tutte le associazioni sportive dilettantistiche dovranno sottostare a questa richiesta, anche quelle piccole e magari tra un gruppo di amici che desiderano semplicemente fare sport. 
Il Governo ha previsto nella finanziaria un gettito (entrate) pari a 150 milioni di euro dalla presunta evasione fiscale del mondo associativo, sarà anche vero che vi sono evasioni in finte associazioni che gestiscono grossi impianti sportivi ma tanto quelli avranno fior di commercialisti che li tutelano invece chi rischia di pagare sono, come al solito, le tantissime associazioni dove è il puro volontariato che le regge.
Oltre al mondo sportivo, in questa partita è coinvolto tutto il mondo di associazioni del volontariato, le uniche escluse saranno quelle iscritte ai registri regionali o provinciali, tutte le altre e anche li , moltissime sono le associazioni nate tra persone impegnate in varie attività di puro volontariato che con questa normativa si rischia di incentivare l’abbandono del volontariato. Lo smantellamento dello stato sociale passa anche da queste cose.
Vi allego una circolare esplicativa degli adempimenti previsti per le associazioni e un invito al mondo sportivo per un incontro dove spiegheremo come comportarsi.
Un altro fronte sul quale si stanno esprimendo al meglio è quello dello smantellamento del servizio civile volontario per i nostri giovani, solo un dato, si è passati dai 45/50.000 volontari degli scorsi anni ai 27.000 di quest’anno, si sa già che nei prossimi due anni diminuiranno ancora anche questo è un metodo di smantellamento dello stato sociale.
Buona giornata

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.