Il nuovo passaggio pedonale di via Morosini soddisfa tutti

Individuata una soluzione condivisa per risolvere le difficoltà di tanti pedoni nell’attraversamento della zona che dalle stazioni conduce verso il centro della città

Grazie alla proficua collaborazione tra i commercianti delle vie interessate al cantiere di via Milano e il Comune di Varese, si è individuata una soluzione condivisa per risolvere le difficoltà di tanti pedoni nell’attraversamento della zona che dalle stazioni conduce verso il centro della città.
 
Con il posizionamento di un nuovo passaggio pedonale che da piazzale Trento arriva all’inizio di via Morosini, si è così concretizzato un nuovo risultato per mitigare la situazione difficile della transitabilità della via a seguito del cantiere tutt’ora in corso. «La collaborazione con il Comune ha portato a risolvere una situazione che creava notevoli disagi ai pedoni, mitigando una serie di difficoltà oggettive che comunque non possono essere evitate dalla presenza del cantiere» commenta così il fiduciario Ascom per la città, Marco Parravicini.
 
Come spiega poi l’assessore alla Polizia Locale, Fabio D’Aula: «l’amministrazione comunale ha sempre seguito con molta attenzione le difficoltà di un cantiere purtroppo necessario salvaguardando la tutela dei cittadini. Questo nuovo intervento si è reso indispensabile per garantire un ulteriore lato di scorrimento per i pedoni che sia di massima sicurezza anche a discapito del restringimento della carreggiata destinata al transito delle auto». Anche l’assessore ai lavori pubblici, Gladiseo Zagatto conferma l’impegno dell’amministrazione comunale nella direzione della massima collaborazione «già dopo i primi sopralluoghi effettuati con i commercianti e grazie al continuo monitoraggio della situazione, abbiamo preso atto della necessità di trovare una nuova via di collegamento tra le stazioni e il centro cittadino, un intervento prioritario rispetto ad altri per aiutare chi ha difficoltà nell’utilizzare i sottopassi pedonali».
 
«La sicurezza dei pedoni è fondamentale – dichiara Giorgio Gennari, del Distretto 1 di Varese – e i lavori per la sistemazione del ponte della ferrovia sono indispensabili. E’ quindi positivo l’intervento delle istituzioni su sollecitazione della nostra categoria, un intervento che non è mai mancato fin dall’inizio delle difficoltà viabilistiche della zona con interventi concreti e reali. Certo, i disagi ci sono per tutti e si protrarranno ancora per molto, ma confidiamo nel proseguimento di questa intesa con il Comune per verificare, di volta in volta, i problemi e trovare di comune accordo le soluzioni più idonee per i commercianti e per tutti i cittadini».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.