Il pranzo di Natale con la Fondazione Exodus

Lo scorso anno sono intervenute ben 200 persone all’evento ideato e organizzato dalla Fondazione Exodus onlus

La macchina che organizza il pranza di Natale a Gallarate è partita. Lo scorso anno sono intervenute ben 200 persone all’evento ideato e organizzato dalla Fondazione Exodus onlus. Con la crisi anche le associazioni benefiche pagano dazio e perciò un aiuto solidale è quanto mai ben accetto: amici, sostenitori, simpatizzanti aiuteranno l’associazione fondata da Don Mazzi ad animare la giornata. Ci saranno interi nuclei familiari che oggi si è soliti chiamare i nuovi poveri: coloro i quali vivono per la strada o chiedono l’elemosina, che vivono con il minimo indispensabile, quelli che per Natale non potranno scambiarsi doni od allestire il tradizionale pranzo. Exodus chiede a tutti di dare una mano concreta, di aiutare, di partecipare ad un’iniziativa che vuole coinvolgere anche chi non ha possibilità. Se qualcuno intende accompagnare questa scelta, si può contattare il numero 0331/200098: è stato predisposto il punto di raccolta di quanto servirà per allestire il pranzo di Natale 2009.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.