Il Solare fa bene

Erano più di 70 le aziende che questa mattina hanno riempito i saloni del Centro Congressi “Ville Ponti” per partecipare a un seminario organizzato dallo Sportello Ambiente della Camera di Commercio

La risposta è stata positiva: le imprese varesine sono interessate a cogliere tutte le opportunità di risparmio, sia ambientale che di bolletta, che offre l’energia dal sole. E questo in entrambi i versanti, quello del solare termico e quello del fotovoltaico.

Erano più di 70 le aziende che questa mattina (mercoledì 18 novembre) hanno riempito i saloni del Centro Congressi “Ville Ponti” per partecipare a un seminario organizzato dallo Sportello Ambiente della Camera di Commercio. «Un incontro che dimostra ancora una volta la nostra attenzione verso il tema del risparmio ambientale – ricorda il segretario generale Mauro Temperelli –. Un’attenzione rivolta non solo alle implicazioni positivi legate all’ambiente, ma anche alle prospettive che si aprono per tutte quelle aziende che, pur operando in settori diversi, appartengono di fatto alla filiera della “Green Economy”».
 
Il seminario rientrava nel progetto “Energy Management” che – promosso dalla Camera di Commercio con la collaborazione di Associazioni di categoria e Università del nostro territorio – prevede un’analisi complessiva per cogliere i punti critici in tema di risparmio energetico del sistema imprenditoriale varesino. Seguirà nel corso del 2010 l’opportunità per le aziende di un vero e proprio check-up individuale così da rendere più efficienti l’utilizzo e la gestione dell’energia che serve ai propri impianti.

«Siamo convinti che si stiano aprendo mercati interessanti sul fronte dell’energia rinnovabile, ma occorre aumentare l’informazione sulle occasioni che si offrono alle nostre aziende. Ben vengano dunque iniziative come questa della Camera di Commercio». ha dichiarato Mario Rostoni della varesina SDM Energia, una delle aziende che hanno partecipato al seminario delle Ville Ponti. Una scelta che è stata anche di Alberto De Silvestri, responsabile della certificazione ambientale del processo di prodotto di una realtà importante quale BTicino: «Noi stiamo sperimentando impianti pilota e credo che accrescere la propria formazione rappresenti sempre un fattore di vantaggio competitivo». Fabio Fiorentini, esponente della ditta IdeaAmbiente di Varese, ha poi ricordato come «…a fronte di una forte crescita dell’attenzione, ci siano costi che possono ancora scendere, soprattutto per quanto riguarda l’investimento iniziale richiesto per approntare l’impianto».       

Al seminario, aperto dal dirigente dell’Area Promozione della Camera di Commercio Laura Caccia, hanno partecipato come relatori Marco Fiorese, uno dei principali esperti del settore energia solare, Dino De Simone, responsabile area pianificazione energetica del Cestec Regione Lombardia, e Giovanni Moretti, coordinatore del progetto interreg Energy Ch-It che punta a stimolare la nascita di un distretto energetico transfrontaliero tra Como, Varese e Canton Ticino

Il prossimo appuntamento promosso dallo Sportello Ambiente della Camera di Commercio (tel. 0332/295.335; email: ambiente@va.camcom.it ) è previsto per mercoledì 2 dicembre e sarà ancora un seminario gratuito, nell’occasione dedicato al tema “I rifiuti di costruzione e di demolizione”.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.