Il Turismo conquista oltre la metà dell’e-commerce

Secondo l’Osservatorio Netcomm-Politecnico di Milano il 51% del mercato è utilizzato dal settore. È il 3% del fatturato turistico

e-commerceIl Turismo rimane il principale settore dell’e-commerce in Italia. Il dato emerge dall’Osservatorio Netcomm-Politecnico di Milano che ha effettuato una ricerca sullo sfruttamento del settore in Italia. Oltre la metà mercato, il 51 per cento per la precisione, viene utilizzato dal Turismo. Un dato in leggera diminuzione rispetto allo scorso anno, quando si era attestato sul 53 per cento.
La decima edizione dell’osservatorio stima un ennesimo anno di crescita per le vendite in Rete, dell’1 per cento circa, fermandosi a quota 5 miliardi 803 milioni di euro. «L’ecommerce italiano si sta riequilibrando rispetto ai mercati più maturi – ha spiegato Alessandro Perego responsabile scientifico dell’osservatori -, anche se la strada è ancora lunga, con un +17% di vendite dei prodotti rispetto ai servizi, scesi del 2% circa. Questo dato ricalca il meno 3% del fatturato turistico, a 2,985 miliardi di euro, che sconta principalmente due cose: il forte ribasso dello scontrino medio, da 288 euro del 2008 a 255 euro di quest’anno, non controbilanciato dalla crescita delle transazioni, a +10%, con oltre 11 milioni, e la scomparsa di attori importanti nel settore come Todomondo o Myair».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.