Il Varese sale sull’ottovolante

Varese-Foligno 2-0. Due splendidi gol di Osuji e Momenté danno ai biancorossi l'ottavo successo su altrettante gare casalinghe. Moreau chiude la gara parando un rigore. Camisa e compagni affiancano la Cremonese al secondo posto

Un eurogol per tempo regalano al Varese un biglietto per l’ottovolante. Tante sono infatti le
vittorie consecutive della squadra di Sannino che si mantiene incollata alla vetta e affianca la Cremonese al secondo posto alla vigilia del confronto diretto tra i grigiorossi e il Novara, avanti due punti. Due a zero, ma sono tre le prime firme per questo successo: Willy Osuji e Matteo Momenté sono stati gli autori delle due splendide reti da fuori area ma la festa è passata anche dalle mani di Mathieu Moreau, lesto a parare un rigore a pochi minuti dalla fine. Insomma, i biancorossi, avvantaggiati il giusto dall’espulsione della punta ospite Turchi, vincono su tutta la linea: palleggio sopraffino, meccanismi senza sbavature, diverse occasioni da rete (bravo il portiere ospite) e un ruolino di marcia tra le mura amiche che non ha eguali nei primi tre campionati nazionali. Un piacere da veder giocare per i 1.500 spettatori che continuano a essere pochi per quel che si vede in campo ma che stanno ricevendo in premio una squadra da coccolare. Nessuno, intanto, crede più al conto alla rovescia verso la salvezza. Anzi, la lettera “B” comincia a essere pronunciata e talvolta urlata dalle tribune. Troppo presto, anche perché le avversarie fanno paura; sognare però non costa niente e farlo dopo l’ottava perla casalinga è quasi doveroso.
 
CALCIO D’INIZIO – Sannino si accomoda in tribuna dopo aver ridisegnato la squadra, sempre con il 4-4-2, viste le numerose assenze. La fascia destra è di Camisa, Gentili gioca al centro della difesa, Dos Santos sulla mediana con Osuji. Ospiti con tre punte, nonostante l’impegno esterno: al centro c’è Turchi affiancato da Da Dalt e Cavagna. Tra i pali il giovanissimo Rossini, 19 anni.
 
osujiIL PRIMO TEMPO – Dieci minuti di studio sono rotti solo da un cartellino giallo a Turchi, per un fallaccio su Camisa. La prima palla buona però si trasforma nel gol del vantaggio per il Varese: Osuji riceve da Del Sante sui 25 metri, si ritaglia uno spazio e fa partire un gran destro che si insacca all’incrocio. Masnago esplode per la prodezza del “Gattuso nero” che festeggia con una tripla capriola alla Oba Martins (foto Guariglia). E i biancorossi potrebbero pure raddoppiare intorno al 20’ quando, sugli sviluppi di un corner, Bernardini riesce in qualche modo a girare verso la porta: Guastalvino è appostato sul palo e respinge di testa. Turchi completa la sua giornata al 28’: riceva un pallone in area, si getta per terra ma non inganna l’arbitro che estrae il secondo giallo e lo manda fuori.
Poco dopo la mezz’ora nuova incursione del Varese: Ebagua inventa un velo geniale che innesca Tripoli. L’ala sguscia e colpisce, ma è bravissimo Rossini a salvare in uscita a valanga. Il Foligno si salva anche con Gregari su un insidioso traversone di Camisa che legittima la superiorità del Varese in questo primo tempo.Gli ospiti si vedono al 36’ con un tiraccio di Cavagna deviato da una gamba di Camisa e pallone che si spegne in corner: sugli sviluppi è Osuji di testa a sventare la minaccia.
Chi spreca è Del Sante: innescato al 41’ da un gran cross del capitano nato da un’azione corale, il centravanti mette alto di testa da posizione ottima.
 
LA RIPRESA – Giampietro Zecchin, buona la sua prova, apre la seconda frazione con una pennellata morbida da fuori area che costringe Rossini al colpo di reni. Bettinelli perde Tripoli per un guaio muscolare e inserisce il rientrante Gambadori.
Al 18’ ci prova il solito Cavagna ma il suo piatto sugli sviluppi di una punizione si perde a lato. I “falchetti” sono comunque più intraprendenti davanti a un Varese che pare piuttosto assopito. Momenté dà il cambio a Dos Santos alzando la squadra e pure Fusi sostituisce i due attaccanti. Tra i due mister ha ragione Bettinelli: passano cinque minuti Momentè si trova un pallone al limite dell’area e lo scaraventa all’improvviso sotto la traversa con il destro. Un altro eurogol che ha come conseguenza il grido “Serie B” da entrambe le tribune del Franco Ossola.
Al Foligno saltano i nervi, l’arbitro caccia Guastalvino per un fallaccio inutile su Momenté e pure un dirigente che protesta dalla panchina; ci pensano Rossi e il portiere Rossini a salvare su Zecchin e Osuji.
Prima del fischio finale c’è tempo per l’ultima emozione: l’arbitro concede un rigore per fallo su Giacomelli, calcia lo stesso giocatore ma Moreau è superlativo (foto) e devia in angolo. Finisce poco dopo, con tutti i biancorossi che si fanno abbracciare idealmente da uno stadio sempre più conquistato da questi ragazzi.

Galleria fotografica

Varese - Foligno 2-0 4 di 13
Varese – Foligno 2-0 (1-0)
 
Marcatori: Osuji (V) al 14’ pt, Momenté al 26’ st
 
Varese: Moreau; Camisa, Gentili, Bernardini, Armenise; Tripoli (Gambadori dal 12’ st), Osuji, Dos Santos (Momenté dal 20’ st), Zecchin; Ebagua (Palazzo dal 45’ st), Del Sante. All. Sannino. A disp.: Grandclement, Benvenga, Radi, Cavalieri.
Foligno: Rossini; Pencelli, Gregori, Guastalvino, Lipsi; Sciaudone, Borgese, Castellazzi (Rossi dal 31’ st); Da Dalt (Giacomelli dal 20’ st), Turchi, Cavagna (Calderini dal 20’ st). All. Fusi. A disp.: Tomassini, Nori, Gallozzi, Virdis.
Arbitro: Di Ciommo di Venosa (Liturco e Tegoni).
Note. Giornata nuvolosa e abbastanza fredda, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Bernardini, Del Sante, Osuji. Espulsi: Turchi per doppia ammonizione, Guastalvino per gioco violento. Calci d’angolo: 6-3. Spettatori: 1.491. Incasso: 9596,74 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 novembre 2009
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Varese - Foligno 2-0 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.