In Regione ok all’ampliamento del parco Campo dei Fiori

L'area protetta a nord del capoluogo includerà anche i comuni di Casciago, Cunardo e Masciago Primo

Approvato in Commissione Ambiente l’ampliamento del Parco regionale Campo dei Fiori, in Provincia di Varese. Il provvedimento, di cui è stato relatore Enio Moretti (LN) modifica il testo unico delle leggi regionali per l’istituzione dei Parchi, includendo nel territorio del Parco tre nuovi Comuni (Casciago, Cunardo e Masciago Primo) e alcune porzioni di territorio dei Comuni di Cuvio e Rancio Valcuvia, che prima non vi erano comprese.  La Commissione ha poi affrontato l’esame dei provvedimenti finanziari (Documento di programmazione, Finanziaria 2010 e bilancio di previsione 2010/12), su cui la prossima settimana esprimerà il proprio parere, per quanto riguarda le scelte e gli investimenti relativi alla partita ambientale.  La Presidente della Commissione, Margherita Peroni , ha tenuto la relazione introduttiva al progetto di legge, di iniziativa della Giunta, per la valorizzazione del patrimonio minerario dismesso.  Vista l’assenza, causa un impegno, dell’Assessore all’Ambiente Massimo Ponzoni, è stata rinviata alla settimana prossima la relazione tecnica, prevista per oggi, della Direzione Generale Ambiente sullo stato delle bonifiche ambientali. La presenza dell’Assessore Ponzoni in Commissione era stata più volte richiesta dai Gruppi di opposizione.  La Presidente , raccogliendo la richiesta, si è impegnata a fissare l’incontro su questo argomento in un momento in cui si possa dare per certa la partecipazione dell’Assessore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.