Incidente aereo a Malpensa, ma è solo una simulazione

Nella notte tra mercoledì 18 e giovedì 19 novembre, alle 00.30, è andata in scena l’esercitazione denominata “Full Scale” con l’obiettivo di verificare il piano di emergenza, l’efficacia delle comunicazioni, il coordinamento

Emergenza simulata a Malpensa. Nella notte tra mercoledì 18 e giovedì 19 novembre, alle 00.30, è andata in scena l’esercitazione denominata “Full Scale” con l’obiettivo di verificare il piano di emergenza, l’efficacia delle comunicazioni, il coordinamento e le comunicazioni tra gli enti aeroportuali coinvolti nelle operazioni di soccorso. Lo scenario di quest’anno prevedeva due emergenze simultanee ed un incidente durante la fase di parcheggio al terminal 1 dell’aeroporto della brughiera.
 
Il primo incidente simulato si è verificato alle 00.30: un volo proveniente da uno scalo europeo con a bordo 70 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio ha segnalato fumo in cabina a 17 miglia dall’aeroporto. La torre di controllo ha diramato lo stato di emergenza attivando le procedure sulla pista 35R (destra), con lo schieramento delle squadre dei vigili del fuoco con i relativi automezzi aeroportuali. Contemporaneamente la simulazione ha previsto l’arrivo di un altro piccolo aereo con a bordo 8 passeggeri e 2 membri dell’equipaggio che ha avvisato la torre di controllo di una spia accesa in modo anomalo in fase di atterraggio: altri uomini sono arrivati sul posto ed è scattata la seconda emergenza simultanea. Atterrato il primo aereo, il responsabile delle operazioni di soccorso ha dichiarato lo stato di incidente in quanto il motore ausiliario dell’aereo presentava uno stato di incendio in atto. Il fuoco è stato spento, i passeggeri sono scesi e solo due sono stati trasportati in ospedale dagli uomini del 118. L’area dell’incidente è stata messa in sicurezza, è stato istituito il posto di comando mobile, e un’area di sicurezza con il triage del pronto soccorso mobile per l’accoglienza dei feriti. All’1.30 è stata chiusa la procedura di emergenza. Sea, Enav, Enac, Aoc e vigli del fuoco sono intervenuti con 30 uomini e 10 automezzi, servizio sanitario aeroportuale, 118, polizia di stato, carabinieri, guardia di finanza, compagnia aerea hanno messo a disposizione l’aeromobile. Il prossimo 23 novembre sarà effettuato un confronto tra tutti gli enti intervenuti: il risultato della simulazione è ampiamente positivo.

Galleria fotografica

Emergenza simulata a Malpensa 4 di 5
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 novembre 2009
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Emergenza simulata a Malpensa 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.