Killer Bees, sofferenza e vittoria

Contro il Blenio la squadra di Cacciatore fatica ma la spunta 6-4. Doppietta decisiva di Suominen

Vincono facendo più fatica del previsto i Killer Bees Varese, che con questi tre punti rimangono in vetta da soli al campionato svizzero di Terza Lega. Sul ghiaccio del PalAlbani ci vuole un ultimo periodo giocato al massimo per aver ragione dell’Hockey Club Blenio, sconfitto 6-4 al termine dei 60′ regolamentari.

Varese è partita a razzo come consuetudine, con Enrico Malacarne che supera il portiere ospite Vescovi dopo meno di due minuti con una azione personale, seguita a breve da un ottimo fraseggio concretizzato da capitan Suominen (2-0) al 3’25". I ticinesi però non si lasciano sopraffare e sfruttando il primo powerplay dell’incontro accorciano con un gran tiro dalla blu di Pablo Fah al 7’30". Il pareggio degli svizzeri arriva al 13’59" su azione fotocopia, sempre in powerplay, con gran conclusione di Franz. Le Api non ci stanno e assediano la porta di Vescovi che dimostra tutte le sue qualità, cedendo però alla spettacolare discesa di Horwitz che supera tre giocatori avversari infilando il disco tra i gambali del goalie di Blenio (3-2).
Il secondo periodo riaccende da subito le speranze del Blenio che trova di nuovo il pareggio con Karl con una deviazione sottoporta. Le Api non riescono ad alzare il ritmo, mostrando una condizione fisica non delle migliori. Le occasioni di passare in vantaggio vi sono da ambo le parti; arriva anche un gol annullato in favore del Blenio, per uomo in area. Il secondo terzo si chiude così con il parziale 0-1 e il punteggio in perfetta parità.
Sono così gli ultimi 20′ a decretare il vincitore. Stimolati dai propri tifosi, i Killer Bees tornano in vantaggio con Rotolo ma i ticinesi si rivelano cinici nel powerplay e riagguantano il pareggio nuovamente con Karl (48’21"). I varesini tornano in avanti e a meno di 8′ dalla fine è Cesarini ad andare in rete in superiorità numerica. I ragazzi di Cacciatore controllano finalmente il match che si gioca nella zona di difesa dei ticinesi, costretti a capitolare ancora, quando Suominen mette la parola fine all’incontro. Per il finlandese doppietta e titolo di migliore sul ghiaccio per i suoi, autori di un’ottima prova di carattere. Domenica prossima  si torna in trasferta sull’ostico campo di Faido contro l’Hc Cramosina, già vittorioso in pre-campionato sui varesini nella Coppa Ticino.

Killer Bees Varese – Hc Blenio 6-4 (3-2, 0-1, 3-1)

Marcatori: E.Malacarne 1.44, Suominen (G.Malacarne, Barban) 3.25, Pablo (Karl) 7.30, Franz (Pablo) 13.59, Horwitz (Milani) 18.44, Karl 21.30, Rotolo (Rizzo, Milani) 42.41, Karl (Franz) 48.21, Cesarini 52.27, Suominen (Rizzo) 52.35
Varese: Bianchi (Mitrano); Vischi, Tamagnini, Milani, Barban; Cesarini, Suominen, Teruggia, Horwitz, E. Malacarne, G. Malacarne, Rizzo, Rotolo, Toletti. All. Cacciatore.
Penalità: Varese 30′; Blenio 16′.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.