L’equilibrio dei dobermann nel campionato sociale di addestramento

Successo della manifestazione organizzato lo scorso fine settimana dall’associazione italiana amatori dobermann con il patrocinio del Comune

I dobermann: cani equilibrati e duttili al lavoro. Questa la dimostrazione avuta dal pubblico che ha partecipato lo scorso fine settimana – sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre – al Campo Mossolani al XXVIII Campionato Sociale di Addestramento dell’Associazione Italiana Amatori Dobermann (Aiad), patrocinato dal Comune di Somma Lombardo.
Una ventina di splendidi esemplari di dobermann, provenienti da diverse regioni italiane, hanno concorso nelle tre classi IPO 1, IPO 2 e IPO 3, con prove di addestramento, condotta e abilità, per ottenere rispettivamente i titoli di Speranza Aiad (conquistato da Uranianking di Casa Rioda, condotto da Barbara Valenti) , Promessa Aiad (conquistato da Ebibi, condotto da Michele Lizzeri)e Sieger Aiad (conquistato da Ottomac, condotto da Giuseppe Soprani), riscuotendo incitamento e applausi da parte del pubblico.
«Sono state due giornate impegnative – spiegano gli organizzatori – che hanno però dimostrato le grandi doti di cani come i dobermann. Per il successo della gara desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al buon esito della manifestazione».
Presente per il Comune di Somma Lombardo l’assessore al Marketing Territoriale Massimiliano Carioni, che commenta positivamente l’esperienza: «La manifestazione, molto ben curata dagli organizzatori, ha permesso di osservare da vicino la capacità di concentrazione e l’impegno ottenuto in addestramento dai dobermann partecipanti. Inoltre – aggiunge Carioni – si è trattato di un evento particolare, diverso, che ha mostrato un’attività che sottolinea come sia possibile un grande affiatamento tra i dobermann, e i loro padroni e addestratori, peculiarità che è tra l’altro tipica di questi cani».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.