L’ictus si previene in piazza

L’esame, assolutamente gratuito, verrà effettuato mediante eco-doppler carotideo: le sedute diagnostiche si terranno presso l’ambulatorio infermieristico in piazza Italia

Parte il 6 novembre la campagna di prevenzione ictus per i cittadini magnaghesi. Ogni anno nel mondo circa 6 milioni di persone muoiono di ictus. In Italia i soggetti colpiti da ictus sono ogni anno 200.000: di questi 40.000 muoiono e 40.000 perdono completamente l’autosufficienza. Questi numeri sono stati ricordati nei giorni scorsi, in occasione della 4a Giornata mondiale contro l’ictus cerebrale che si è tenuta il 29 ottobre, numeri che ricordano la pericolosità di questa patologia, che è la terza causa di morte in Italia, dopo malattie cardiovascolari e neoplasie. Ma l’ictus, e i convegni e i dibattiti che si sono tenuti in occasione del 29 ottobre lo hanno confermato, è “una catastrofe prevenibile e curabile”.
La cosa migliore ovviamente è prevenirlo e su questa linea si sta muovendo il Comune di Magnago, che ha lanciato una campagna di prevenzione contro ictus e stenosi carotidea (quest’ultima può portare all’attacco ischemico transitorio o all’ictus).
L’iniziativa è stata presentata proprio giovedì 29 ottobre, nella sala conferenze di Parco Lambruschini a Magnago. Erano presenti, oltre a numerosi cittadini interessati, il sindaco Ferruccio Binaghi, il dottor Piermarco Locati, direttore sanitario dell’Unità operativa di Chirurgia vascolare dell’Azienda ospedaliera di Legnano e presidente dell’Associazione Altomilanese di Diagnostica Vascolare Adiva Onlus (associazione che collaborerà attivamente alla realizzazione dell’iniziativa), Massimo Riondato, presidente dell’Azienda Speciale Pluriservizi di Magnago, che gestisce la farmacia comunale e che collabora alla campagna di prevenzione anche con un contributo economico, Antonella Tunesi, responsabile del Settore servizi alla persona del Comune di Magnago, i medici di base dottori Candiani, Rolla e Moretti, la dottoressa Tiziana Candiani.
È stato il dottor Piermarco Locati ad illustrare come si svolgerà concretamente la campagna, che prenderà il via dal 6 novembre. L’iniziativa si rivolge ai magnaghesi e ai bienatesi di età compresa tra i 55 e gli 80 anni. L’esame, assolutamente gratuito, verrà effettuato mediante eco-doppler carotideo: le sedute diagnostiche si terranno presso l’ambulatorio infermieristico in piazza Italia 3 a Magnago e verranno svolte da medici specialisti in chirurgia vascolare con documentata capacità anche in ambito diagnostico. L’esame strumentale verrà effettuato utilizzando un ecografo ad alta definizione
Chi fosse intenzionato a prenotarsi può farlo telefonando all’Ufficio servizi alla persona del Comune di Magnago dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 13 (tel. 0331.658305).
Il sindaco Ferruccio Binaghi, per parte sua, ha ricordato ai presenti come sia ormai dal 2005 che ogni anno il Comune di Magnago organizza campagne di prevenzione per la tutela della salute dei cittadini. Si iniziò nel 2005 proprio con una campagna di prevenzione dell’ictus carotideo, sempre in collaborazione con l’Associazione Altomilanese di Diagnostica Vascolare, cui parteciparono 800 cittadini: per tre di loro ci fu una diagnosi salva vita.
In collaborazione con la stessa associazione sono poi state effettuate campagne di prevenzione dell’osteoporosi nel 2006 (350 donne coinvolte), delle patologie dell’apparato uditivo nel 2007 (parteciparono oltre 300 cittadini), contro i tumori cutanei lo scorso anno (580 i cittadini che hanno aderito).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.