La Cimberio scopre Reynolds sul parquet di Treviso

Sabato sera (20,30) il PalaVerde ospita l'esordio della guardia americana di Varese. Passera bloccato dal torcicollo mentre Childress, Thomas e Galanda ci saranno. Partita speciale per l'ex Martinoni

Anticipo di campionato senza copertura televisiva per la Cimberio che, dal basso dei suoi quattro punti, gioca nel sabato sera di Treviso (20,30) per sfidare la Benetton di Frank Vitucci. Un match che sulla carta vede nettamente favoriti i biancoverdi, che tra le mura amiche non perdono con Varese dalla gara-2 della finale scudetto ’99 e che inseguono, seppur a quattro lunghezze, la coppia di testa formata da Siena e Avellino.

I biancorossi hanno raggiunto la città veneta nella serata di venerdì ma sul pullman non è salito Marco Passera (foto S. Raso), da qualche giorno alle prese con un indurimento muscolare che praticamente gli blocca i movimenti dalla schiena in su. Ci sarà invece Randy Childress, che non si allena da mercoledì per via di una fastidiosa faringite che lo ha anche tenuto a letto con la febbre per due giorni. "Sistemata" la temperatura, almeno per ora, rimane il forte mal di gola, tanto che potrebbe sottoporsi a una cura di antibiotici. Comunque il playmaker sarà sul parquet. Decisamente migliori le condizioni di Jobey Thomas e Giacomo Galanda, i quali hanno lavorato regolarmente e al di là di qualche piccolo fastidio hanno risolto almeno per ora i rispettivi guai fisici. Ovvio però che gli occhi dei tifosi biancorossi siano soprattuto posati su Jr Reynolds, arrivato giovedì nella Città Giardino e già pronto per scendere in campo con la maglia numero 20, visto che è stato regolarmente tesserato. Il primo a essere curioso di come potrà essere l’impatto con la Serie A è proprio il playguardia che l’anno scorso vinse il campionato di Francia con l’Asvel Villeurbane, anche se gli avversari non sono certo tra i più teneri.

Reynolds si troverà di fronte anzitutto Daniel Hackett, l’italoamericano alla prima esperienza "pro" dopo il college, cui Treviso ha dato una possibilità importante. Negli ultimi giorni però il giovane play si è espresso in modo un po’ critico verso il suo utilizzo: una reazione che denota carattere ma che certo non ha fatto piacere all’entourage della Benetton. La squadra di Vitucci arriva tra l’altro all’appuntamento dopo una larga sconfitta esterna a Cremona (95-73) e quindi è intenzionata a riscattarsi subito davanti al pubblico amico. Le fortune dei trevigiani passano soprattutto per le mani di Gary Neal, di C.J. Wallace e dal talento del lituano Motiejunas, da molti indicato come uno dei prossimi giovani (19 anni, 2,13 di altezza) che varcheranno l’oceano per accomodarsi in Nba. Interessante anche uno dei giovani italiani a disposizione di Vitucci, il figlio d’arte Alessandro Gentile, play di classe 1992 mentre le altre due promesse Andrea Renzi e Andrea De Nicolao. La partita è speciale invece per Niccolò Martinoni, che sull’asse Varese-Treviso sta costruendo una carriera di tutto rispetto: dopo la "magra" contro la Virtus il pivot di viale Aguggiari ha disputato un’ottima amichevole (mercoledì) contro Casalpusterlengo: se dovessimo scommettere su una sua prova di alto livello non avremmo dubbi.

Benetton Treviso – Cimberio Varese

Treviso: 4 Zanatta, 5 Kus, 7 Hukic, 8 Martin, 10 Nicevic, 11 Motiejunas, 12 Sandri, 13 Hackett, 14 Neal, 15 Gentile, 18 Wallace, 19 De Paoli. All. Vitucci.
Varese: 7 Morandais, 8 Antonelli, 9 Mian, 10 Galanda, 11 Thomas, 12 Zahariev, 14 Martinoni, 17 Cotani, 19 Tusek, 20 Reynolds, 22 Childress, 31 Gergati. All. Pillastrini.
Arbitri: D’Este, Ramilli, Lanzarini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.