La protesta sbarca su Facebook

Due gruppi sono stati aperti sul social network: “Togliamo i semafori da Casciago a Comerio (SS 394)!!!” e "Per tutti coloro che arrivati a Casciago credono di essere a Las Vegas..."

I semafori e il traffico sbarcano anche su Facebook. Due gruppi sono nati per protestare contro le Lunghe code a Casciagodifficoltà di attraversamento tra Casciago e Comerio. Sul banco degli imputati gli impianti semaforici e le scelte delle amministrazioni. Il gruppo che ha più iscritti si chiama “Togliamo i semafori da Casciago a Comerio (SS 394)!!!”: 112 membri che nel forum si chiedono, con toni anche accesi, il perché di tutti i semafori installati sulla strada statale che collega Varese a Gavirate. Nell’intestazione del gruppo si legge: “Basta! Non se ne può più! Per fare 4 km, nelle ore di punta ci vogliono dai 20 ai 30 minuti! Quando non c’è traffico ci si trova "sempre" davanti a un semaforo rosso e nessuna macchina o pedone che devono passare! Questi semafori sono pressochè inutili! Costruite rotonde o mettete semafori intelligenti…è proprio da queste piccole cose che si capisce come va l’intero sistema italiano!”.
L’altro gruppo nato per protestare contro le code e le lunghe attese si chiama “Per tutti coloro che arrivati a Casciago credono di essere a Las Vegas…”, che ha già raggiunto 81 membri. L’ironico collegamento con “Sin city” è riconducibile alle tante lucine dei semafori che si accendono e si spengono di continuo, di giorno e di notte, nel tentativo (vano) di regolare il traffico. C’è chi si chiede il perché dell’esistenza di una decina di semafori nell’area della piazza e chi propone un tunnel da Barasso a Masnago per accorciare i tempi di percorrenza…

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.