Lavori in via Battisti, commercianti sul piede di guerra

"La chiusura della via fino al 15 dicembre ci rovinerà". La richiesta è di spostare l'intervento di rifacimento della strada a gennaio, passate le feste natalizie

Commercianti luinesi sul piede di guerra contro i lavori in via Cesare Battisti. Il cantiere aprirà lunedì 23 novembre, ma i titolari delle attività economiche in zona sono determinati a far sentire la loro voce: «Si è perso troppo tempo – si sfoga Elettra Roverselli, la fiorista di via Battisti -, i lavori terminerebbero il quindici di dicembre. Dieci giorni prima di Natale, per noi sarebbe una mazzata». Tanto più che la data di termine ipotizzata non tiene conto di eventuali ritardi dovuti alle condizioni metereologiche, alla pioggia o alla neve.
 
I lavori di riqualificazione della zona hanno già toccato nelle settimane passate piazza Risorgimento, che dovrebbe essere riaperta definitivamente entro la fine del mese di novembre. Ora però il Comune ha in programma i lavori sull’attigua via Cesare Battisti, dove operano sei piccoli negozi, oltre all’Oviesse e al Consorzio Agrario. «Oltre alle difficoltà dei clienti a raggiungerci, abbiamo grossi problemi anche con il carico-scarico delle merci» continuano i commercianti. Che fanno al Comune una richiesta semplice: posticipare a gennaio i lavori. Se non riceveranno risposta, sono pronti a farsi sentire con una protesta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.