Lombardia sempre più “green”

Dai dati dell'ultimo rapporto ambientale, Lombardia promossa per smaltimento dei rifiuti e politiche di contenimento dell'inquinamento. Rimane il problema delle polveri sottili





Lombardia impegnata a salvare l’ambiente. Dal rapporto dedicato all’Ambiente emerge che la nostra regione si sta impegnando nella “green economy” nonostante i suoi pesanti limiti: la densità abitativa ( tre volte superiore a quella nazionale), la concentrazione di industrie ( almeno un milione) e l’elevato rapporto cittadini autoveicoli circolanti.

Dati postivi sul fronte della raccolta differenziata dove si è raggiunta la quota media del 47%, con il 32% degli scarti destinati ai termovalorizzatori e solo il 4% inviato in discarica.

Grossi sforzi anche nel campo dei controlli delle immissioni inquinanti, con incentivi per innovare il parco macchine ma anche le immissioni dirette delle aziende.

Rimane il problema delle polveri sottili, fenomeno ambientale dovuto anche alla costituzione geologica della Lombardia che non permette un ricambio continuo dell’aria.




di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.