Manager a lezione di impresa

Torna per il terzo anno di fila Executive Master, il ciclo di corsi gratuiti per i manager delle piccole e medie imprese organizzato dall’Università Carlo Cattaneo-LIUC e finanziato da Fondirigenti

manager al lavoroTorna per il terzo anno di fila Executive Master, il ciclo di corsi gratuiti per i manager delle piccole e medie imprese organizzato dall’Università Carlo Cattaneo-LIUC e finanziato da Fondirigenti, il fondo per la promozione della cultura manageriale promosso da Confindustria e da Federmanager.
Un’iniziativa promossa dalle associazioni industriali e dalle sezioni locali di Federmanager delle province di Varese, Como, Novara e dell’Alto Milanese con lo scopo di offrire un percorso formativo che affronti le complessità tecniche, gestionali e relazionali che contraddistinguono il ruolo di un dirigente di Pmi.

Un obiettivo da raggiungere attraverso un percorso formativo che si comporrà di diversi appuntamenti, ognuno della durata di due o tre giorni. Come delle tappe di un tour che toccherà i temi della leadership, della programmazione e controllo, degli indicatori che misurano e delle
opportunità che offre una crisi aziendale, della comunicazione, della supply chain, della gestione del passaggio generazionale, del project management, del customer relationship management, delle tecnologie per l’impresa, del marketing, della responsabilità sociale, dell’organizzazione
e gestione delle risorse umane, dell’innovazione organizzativa, della gestione della multiculturalità, della creatività. In totale 15 moduli, 5 in più rispetto a quelli della passata edizione che coinvolse più di 120 persone.

Grazie al finanziamento di Fondirigenti la partecipazione ai corsi sarà gratuita. Ogni dirigente, inoltre, potrà scegliere se frequentare uno, tutti, o solo alcuni dei moduli messi in calendario. Le lezioni si apriranno giovedì 3 dicembre. Il primo dei temi ad essere affrontato sarà quello della Programmazione e Controllo. L’evoluzione del processo di budget, il controllo strategico dell’impresa, il cost management: questa la scaletta della tre giorni di aggiornamento. L’ultimo corso in programma è, invece, quello del modulo “Innovazione, creatività e talento” che si terrà a settembre 2010. In mezzo, tutti gli altri.

Un anno di lezioni, dunque, che verranno condotte dai docenti universitari della LIUC e da professionisti accreditati. Il metodo poggerà su tre pilastri: le testimonianze di manager e imprenditori di successo; la verifica iniziale di analisi delle competenze tecniche dei dirigenti per
determinarne i reali bisogni formativi; un’attività di tutoraggio individuale in azienda che avrà lo scopo di passare dalla teoria appresa in aula alla pratica di tutti i giorni.

«Le condizioni di successo di un’impresa – si legge nel programma del percorso informativo – dipendono fortemente dalla capacità di assumere tempestivamente e in modo adeguato decisioni, scelte strategiche, politiche organizzative e di gestione del personale, ricorrendo ai più opportuni
strumenti finanziari, informativi, di marketing e di management aziendale».

Proprio per questo «l’Executive Master si propone di fornire ai partecipanti strumenti e tecniche per affrontare la complessità gestionale, organizzativa ed economica» che ricade su un dirigente. Tra gli obiettivi, non ultimo, c’è anche quello di creare sul territorio una community di
dirigenti “in grado di mettere a fattore comune sia metodologie che informazioni operative”. Per diffondere un saper fare e un saper dirigere condiviso da tutto il tessuto delle imprese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.