Mercato cittadino, chiesto il riconoscimento regionale

Presentata l’istanza dal commissario prefettizio “in quanto mercato a valenza storica la cui origine attestata e documentabile risale ad almeno 100 anni fa”

Chiesto il riconoscimento regionale per il mercato cittadino. Dopo le polemiche delle scorse settimane, dopo che alcune forze politiche avevano chiesto come mai il centenario mercato cittadino non fosse nell’elenco delle iniziative analoghe stilato dalla Regione Lombardia, il comune di Saronno fa sapere che il commissario prefettizio Giuliana Longhi ha presentato alla Regione un istanza di riconoscimento.
“La Giunta Regionale – si legge in un comunicato dal Municipio -, con propria deliberazione ha definito i requisiti e le modalità per il riconoscimento dei mercati a valenza storica di tradizione dando facoltà ai Comuni di trasmettere la proposta di riconoscimento del proprio mercato entro il termine ordinatorio del 30 giugno di ogni anno. Il Comune di Saronno, in data 6 novembre ha presentato alla Regione Lombardia istanza di riconoscimento del proprio mercato settimanale, corredata da documenti, testi e materiale fotografico, in quanto mercato a valenza storica la cui origine attestata e documentabile risale ad almeno 100 anni dall’inizio dell’attività”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.