Michele Graglia vicepresidente di Confindustria Lombardia

Il presidente dell'Unione degli Industriali della provincia di Varese è stato nominato vice presidente con delega alle infrastrutture e alla politica aeroportuale

Michele GragliaIl presidente dell’Unione industriali della provincia di Varese Michele Graglia è stato nominato vicepresidente di Confindustria Lombardia.
Il suo nome rientra nella squadra dei vicepresidenti eletti dal Consiglio Regionaletra oggi, 11 novembre 2009 e presentata da Alberto Barcella, presidente dallo scorso 19 ottobre. Oltre ai Vicepresidenti di diritto – il presidente del comitato Piccola Industria Confindustria Lombardia Valter Galbignani e il presidente del comitato regionale Giovani Imprenditori Confindustria Lombardia Marco Campanari - sono stati nominati infatti Cristina Galbusera rappresentante di Confindustria Sondrio, Franco Keller di Confindustria Lecco, Gian Francesco Imperiali di Assolombarda Milano, oltre al rappresentante dell’Unione industriali varesina Graglia.

Molti vicepresidenti che affiancheranno il Presidente Barcella, a cui resta l’incarico per Scuola e Formazione e per l’Expo 2015, lavoreranno su deleghe: Valter Galbignani, Presidente del Comitato Piccola Industria Confindustria Lombardia, ha ricevuto la delega al Credito e ai Confidi. Cristina Galbusera, Amministratore Delegato della Forneria Galbusera srl di Sondrio, la delega al Marketing associativo e alla Modernizzazione del sistema. Michele Graglia, Presidente dell’Unione Industriali di Varese, la delega alle Infrastrutture e alla Politica aeroportuale. Franco Keller, Presidente di Confindustria Lecco, delega all’Innovazione, Tecnologia, Ambiente e Sicurezza. Gian Francesco Imperiali, Presidente della ABB spa di Milano, la delega alle Politiche industriali della Regione Lombardia.  I rapporti con le Università lombarde saranno invece affidate in qualità di consigliere delegato ad Alberto Meomartini, Presidente di Assolombarda.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.