Mirabelli: “Faccio il test antidroga però…”

Demenziale giocare a replicare, anche a livello locale, eventi propagandistici che avvengono a Roma

Il consigliere Fabrizio Mirabelli (PD) così commenta la proposta del collega Monti (Lega nord) di sottoporre al test antidroga tutti i consiglieri comunali varesini:

 

“Naturalmente, non avendo alcun segreto da nascondere, aderisco volentieri alla proposta di Monti. Mi permetto, peraltro, di estendere l’invito a sottoporsi al test anche a Sindaco e Assessori.

 

Ciò premesso, ritengo che, in un momento di grave crisi economica, che colpisce duramente le piccole e medie imprese e le famiglie del nostro territorio, sia demenziale che coloro i quali hanno la responsabilità di operare nelle istituzioni e che, pertanto, dovrebbero contribuire a dare risposte concrete su questo importante tema, preferiscano giocare a replicare, anche a livello locale, eventi propagandistici che avvengono a Roma.

 

Tanto più se si scoprisse che il supporto di ASL e Ospedale di Circolo avesse un costo per le casse comunali e, quindi, per la collettività”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.