Molinari chiede le dimissioni di Monti

"Il fatto che la Lega abbia fatto quadrato non sposta la questione, la politica non è solo numeri ma anche ragionamenti e mediazioni"

Romberto Molinari del Pd chiede le dimissioni di Emanuele Monti della LegaRoberto Molinari del Partito Democratico chiede le dimissioni di Emanuele Monti dalla commissione servizi sociali. «Noi pensiamo che, al di là delle sparate politiche e delle parole grosse su crisi, complotti e anatemi, ci sia  l’incapacità registrata in questi mesi, di una gestione collegiale della commissione, da parte del presidente che è caduto in fallo, sulla gestione dei dettami e dei regolamentio, ma direi anche della parola data, che in politica conta».
L’esponente del Pd è netto: «Perché parlo di parola data? Perché il presidente si era assunto l’impegno, il 30 aprile, di portare alla prima riunione utile, la discussione su una mia richiesta. Ovvero, l’accertamento da parte della commissione, della violazione degli obblighi di convocazione. Dunque, Monti si era assunto l’impegno, ma non l’ha fatto, nemmeno il 12 maggio, quindi ha riconvocato una commissione a luglio, ma non si è presentato né lui né altri della maggioranza. Direi che questi erano già dei segnali di scoramento tra i consiglieri e il presidente – aggiunge Molinari –  saggezza avrebbe voluto che il presidente prendesse atto di tutto questo e rassegnasse le dimissioni. Ma non è avvenuto, perchè il presidente temeva che il Pd sollevasse il caso. Siamo stati messi nell’impossibilità di lavorare, e se mi è consentita una battuta,  anche noi a Varese il nostro Villari. Siamo stati costretti a dimetterci anche noi  – aggiunge – per costringerli a una presa d’atto. Il fatto che questo sia avvenuto al di là di ogni singola appartenenza partitica è un fatto di rilevante gravità».
Molinari continua: «Il fatto che la Lega abbia fatto quadrato non sposta la questione, la politica non è solo numeri ma anche ragionamenti e mediazioni. Saggezza dovrebbe consigliare un comportamento diverso, il Pd chiede solo che venga applicato il regolamento e visto che non è stato in grado di gestire la commissione servizi sociali, non accettiamo le affermazioni di Monti circa la commissione che avrebbe lavorato benissimo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.