Niente giornali politici in municipio. Scoppia la polemica

Il commissario prefettizio dispone che non sia più collocato materiale informativo di tipo politica nella casa comunale

Niente più giornali politici in Municipio. La decisione è stata presa dal commissario prefettizio Giuliana Longhi e la decisione ha subito scatenato diverse polemiche, considerando che molti gruppi politici hanno sempre portato in Comune i propri fogli informativi, con news della città e appuntamenti.
La decisione ha però sollevato diverse polemiche. Secondo la disposizione del Commissario non è più possibile lasciare nella casa comunale “materiale di stretta connotazione politica” per mantenere la neutralità dell’amministrazione. Proteste sono state sollevate: da Vito Tramacere, proprietario del Giornale di Saronno, e dal Pd che pubblica il giornale In piazza.
Voce contraria la Lega: “La polemica sui giornali in Comune è ridicola. Nessuno si è mai stracciato le vesti gridando allo scandalo quando non ha mai visto esposto in Comune “el Saronatt”, il giornalino della Lega. Quando abbiamo chiesto di esporre il nostro giornale, facendo presente che era presente sui tavoli dell’ingresso, anche quello di una lista civica, ci siamo trovati a dover fare i conti con un muro di gomma che ci ha rimbalzato da un ufficio all’altro. Nessuno sapeva con sicurezza cosa risponderci e addirittura qualcuno ha lasciato intendere che in passato qualche giornalino presente in Comune godesse di un trattamento particolare. Non è la prima volta che succede una cosa del genere. Questa volta però abbiamo deciso di vederci chiaro e prendere carta e penna per informare la signora commissario. Chiedevamo semplicemente un’equità di trattamento, in modo che venisse data la possibilità a tutti i partiti o liste civiche, di lasciare i propri volantini o giornalini politici in un’apposita area dell’ingresso, accessibile dal pubblico”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.