Pedemontana: non finiscono le preoccupazioni

Cristina Bertuletti incontrerà a breve le famiglie a cui sarà espropriata la casa, e cercherà ipotesi di rimborso per chi sarà danneggiato dalla nuova viabilità

Il Sindaco di Gazzada Cristina Bertuletti ha partecipato all’incontro del 5 novembre con le autorità di Regione Lombardia e Società Pedemontana presso le abitazioni dei cittadini di Gazzada che subiranno l’esproprio a causa del passaggio dell’opera.

Bertuletti, tuttavia, esprime solo una parziale soddisfazione: "Contro il pedaggio noi sindaci della Lega Nord ci siamo mossi compatti, forti dello stesso pensiero politico e della rapida risposta che le istanze territoriali hanno grazie ai nostri ministri e parlamentari. Invece per la questione rampe il CIPE ha accolto molte ma non tutte le disposizioni che sono state presentate, pertanto ad oggi non è possibile sapere se esse sono state stralciate dal progetto come avevamo chiesto o se sono ancora parte integrante, anche se al di fuori del tracciato Pedemontana. Inoltre ho chiesto a Regione Lombardia uno Studio del Traffico su Gazzada al fine di comprendere come si muovono i mezzi e dare risposte oggettive ai due contrapposti gruppi di cittadini (Pro e Contro Rampe)".

Nei prossimi giorni il Sindaco incontrerà le famiglie che perderanno la casa e che oltretutto avranno pochissimi mesi per trovare un nuovo alloggio, compreso famiglie con bambini che si troveranno sfrattate e alle quali il Sindaco ha assicurato massimo sostegno e aiuto. Non meno importante l’attenzione per quelle famiglie che si troveranno con la Pedemontana fuori dall’uscio di casa con tutti i problemi conseguenti: l’Amministrazione di Gazzada Schianno, malgrado il parere negativo di Regione e Pedemontana, sta lavorando affinchè venga concesso un contributo a queste famiglie per il deprezzamento della propria abitazione.

"Trovo assurdo che non si pensi anche a queste persone, capisco che sull’asse Pedemontana sono tante e quindi si parla di grosse cifre, ma sono tutte persone che non andranno a migliorare le loro condizioni di vita, anzi. Mi stupisco che su questo fronte anche altri Sindaci non si siano mossi compatti a tutela dei loro cittadini. Pensiamo a Gazzada: tolte le rampe e risparmiati dei bei milioni di euro, cosa impedisce di destinare una piccolissima parte a queste nostre famiglie?" Nei prossimi giorni il Sindaco Bertuletti convocherà la Commissione Pedemontana per un aggiornamento della questione e la condivisione delle prossime mosse.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.