Perchè la Provincia non pubblica gli annunci per disabili?

Un lettore si chiede come mai l'ente pubblico non ottemperi al dettatto normativo che impone la pubblicità. La spiegazione di Villa Recalcati

Spett. Varese News,
Vi contatto per informarvi di una notizia di comune mala-amministrazione pubblica.
Si tratta della non applicazione di un articolo determinante della Legge 12 marzo 1999, n. 68 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili" .
Naturalmente parlare di non applicazione di un articolo di tale legge è fuorviante dato che di fatto questa Legge è evasa in toto.
Ma veniamo al dunque : nel comma 6 dell’ articolo 9 del CAPO III ( Richieste di avviamento) : si recita tre le altre cose "…I prospetti sono pubblici" dove per prospetti si intendono in parole semplici le "scoperture" delle ditte rispetto all’ assunzioni di lavoratori appartenenti alle categorie protette.
Si recita inoltre "Gli uffici competenti, al fine di rendere effettivo il diritto di accesso ai predetti documenti amministrativi, ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241, dispongono la loro consultazione nelle proprie sedi, negli spazi disponibili aperti al pubblico."
Forse voi non essendo addentro alle problematiche della legge 68/99 non cogliete la portata della pubblicazione di tali prospetti : si avrebbe la fotografia degli enti pubblici e delle imprese non in regola con la legge e si potrebbe sporgere denuncia per quelle ditte o enti non in regola all’ Ispettorato del Lavoro ( cosa che gia’ dovrebbe fare la provincia automaticamente).
Io dico perche’ non vengono pubblicati direttamente sul sito della provincia tali prospetti?
Io no so se la provincia fa applicare o meno la legge e quanti siano gli addetti al controllo della sua applicazione ( da voci attentibili pare sia solo 1 persona addetta a tale controllo….) ma dato che la legge specifica che tali prospetti devono essere pubblici perche’ non pubblicarli direttamente sul Sito provinciale ?
e’ molto imnportante questa parte della legge perche’ le multe per i furbi finanziano l’ inserimento dei disabili e quei vantaggi fiscali alle azinede che assumono.
Consultate pure le pagine sul Collocamento Mirato sul sito della provincia : http://fpvarese.provincia.va.it/interfaccia/Lavoro/Documenti/Lav_Menu_Colloc_Mirato.htm troverete tutto tranne le notizie che veramente servono per l’ inserimento delle categorie protette.

Cordiali Saluti


 
" La Provincia di Varese garantisce come stabilito dalla legge l’accesso ai prospetti informativi.
E’ infatti stato predisposto un apposito spazio attrezzato all’interno degli uffici del Collocamento Mirato Disabili in cui le persone interessate possono consultare la documentazione autonomamente o con il supporto di un operatore dedicato.
 
I prospetti informativi non sono infatti semplici elenchi ma documenti articolati che rilevano diversi dati relativi alle aziende soggette agli obblighi di assunzione, compreso il personale disabile in servizio.
 
Non è quindi materiale "pubblicizzabile" in quanto contiene dati sensibili e, come tale, è quindi tutelato dalla legge sulla privacy, ma come il lettore fa giustamente rilevare è "pubblico"nel senso che deve essere accessibile a chi ne ha un interesse diretto.
Quindi se una persona è titolare di un interesse rispetto a tale infomazioni, può fissare un appuntamento e venire presso in nostri uffici per prendere visione dei prospetti in questione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.