Pienamente funzionante la camera iperbarica di Laveno

Nonostante la chiusura della clinica Villa Preziosa, il Centro iperbarico, situato in una palazzina nel parco della struttura, prosegue la propria attività

Dopo la chiusura della clinica Villa Preziosa di Laveno Mombello, avvenuta mesi fa, il Centro iperbarico del Verbano, situato in una palazzina autonoma nello stesso parco della clinica, ha continuato a funzionare senza interruzioni.
La chiusura della clinica è la conseguenza del fallimento della Società Gestioni Vittoria srl, attualmente gestita da un curatore fallimentare. Ma Gestioni Vittoria e Centro di Medicina iperbarica del Verbano sono due entità giuridicamente distinte.
Per questo non vi è mai stata interruzione di attività da parte del Centro iperbarico, che continua la sua preziosa attività sul territorio.
Direttore sanitario è il dottor Sergio Bresciani, medico responsabile è il dottor Gianluca Sartori, amministratore è il dottor Salvatore Izzo.
Il Centro svolge un’attività indispensabile per una vasta area, in quanto è un presidio salvavita non solo per le problematiche dei sommozzatori ma soprattutto per i casi di intossicazione da monossido di carbonio che si registrano in inverno.
Inoltre la terapia iperbarica cura numerose malattie ed è un riferimento per molti specialisti. La Camera è organizzata anche per effettuare interventi di urgenza.
Il territorio delle province di Varese, Como, Canton Ticino e altre zone limitrofe utilizza la struttura di Laveno Mombello, non essendocene altre in questo comprensorio.
In questi giorni si terrà un’importante riunione concernente il fallimento della Gestioni Vittoria, che è proprietaria del 100% delle quote societarie del Centro di Medicina Iperbarica: gli amministratori di quest’ultimo si augurano che non ci siano ripercussioni per la prosecuzione dell’attività. Per questo è stata allertata nei giorni scorsi la Regione Lombardia, in particolare l’Assessorato alla sanità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.