Pronti allo spaccio nei locali, arrestati due pusher

Un italiano e un albanese fermati nella serata di venerdì: avevano in auto la droga da "piazzare" nei locali della movida

Ancora due arresti tra gli spacciatori che “battono” ogni weekend i locali del gallaratese. Ieri gli agenti del Commissariato di Gallarate hanno individuato e arrestato nella periferia della città due giovani (un italiano ed un albanese) per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente. 
Intorno alle ore 20,30 del 6 novembre le pattuglie del Commissariato P.S. di Gallarate, nel corso di un servizio antidroga effettuato a Gallarate e nei comuni limitrofi su disposizione del Questore di Varese, hanno messo gli occhi su una Fiat 600 di colore giallo con targa tedesca: insospettiti dall’atteggiamento particolarmente guardingo dei due occupanti, gli uomini del commissariato guidato da Franco Novati hanno seguito l’auto dall’uscita di Cavaria della A8 fino alla via Dembowschi, a Gallarate.

Qui gli uomini della Polizia di Stato hanno fermato il mezzo e identificato gli occupanti: F.C., italiano di 22 anni domiciliato a Samarate,  e E.S., coetaneo albanese con permesso di soggiorno e residente a Cassano Magnago, entrambi con precedenti. La perquisizione dei due e del veicolo ha permesso di trovare, nascosto dietro un’aletta parasole,  un panetto di hascisc di 100 grammi. F.C. inoltre era in possesso di due coltelli, uno a serramanico e l’altro del tipo “a farfalla”, nonché di una fibbia per cintura adattata a “tirapugni” (nella foto). La perquisizione è stata poi estesa anche alle abitazioni dei due e in quella dell’italiano sono state trovate altre due dosi di hascisc, una dose di cocaina e un bilancino di precisione che confermavano la destinazione allo spaccio del panetto. I due sarebbero responsabili di un giro di spaccio che toccava i locali del gallaratese: entrambi i giovani sono stati arrestati e tradotti nella Casa circondariale di Busto Arsizio, a disposizione del PM di turno Dott. Luca Gaglio.    

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.