Rassegna di musica sacra al via

Prima edizione per una nuova iniziativa culturale che partirà il 7 novembre e permetterà di ascoltare le composizioni dei più grandi autori classici

Prende il via sabato 7 novembre la prima rassegna di Musica Sacra, manifestazione che raccoglie l’eredità e continua la tradizionale proposta della rassegna di Musica Organistica e Polifonica conclusasi lo scorso anno con la trentesima edizione.
Organizzata dall’Amministrazione Comunale con la collaborazione del maestro Sergio Paolini, la rassegna prevede tre concerti di alta qualità in tre diverse chiese della città ad ingresso libero e gratuito.
“La novità più importante di questa rassegna sta nel nome – ha detto l’assessore alla Cultura Claudio Fantinati – l’abbiamo chiamata così per risottolineare il motivo per cui la organizziamo, cioè per ricordare che la musica sacra è laicamente l’origine e la sorgente di tutta la musica moderna, che la musica sacra è la musica. Insomma questa rassegna è la madre di tutte le altre perché va alla radice della nostra identità collettiva e quindi anche dell’identità personale di ciascuno di noi”.
In particolare, sabato 7 novembre nella chiesa del Sacro Cuore Organista Paolo Bougeat proporrà musiche di Bach, Buxtehude, Hugl, Kellner, Mendelssohn, Petrali, Karg-Elert.
Il 14 novembre nella Chiesa S. Michele l’organista Alessandro Bianchi suonerà musiche di Mendelssohn, Rheinberger, Bach, Franck, Gigout, Vierne, Reger.
La rassegna si concluderà il 21 novembre nella Chiesa SS. Redentore con la Corale Arnatese diretta da Monica Balabio. In programma musiche di Grancini, Pergolesi, Rutter, Coulais, Britten, Bach, Vivaldi, Mozart, Faurè, Frisina, Haendel.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.