Regolamento di conti o problemi di lavoro dietro all’omicidio di piazza Axum

La vittima era un imprenditore edile di 41 anni originario della Campania ma residente a Treviglio




È un imprenditore edile di 41 anni, originario della Campania ma residente nella bergamasca, l’uomo ucciso a Milano in piazza Axum . Si tratta di  Giovanni Di Muro, 41 anni, già noto alle forze dell’ordine per reati finanziari. Nel dicembre scorso aveva testimoniato contro la ’ndrangheta in Lombardia in un processo a Milano.

Dalla prima ricostruzione, sembra che la vittima avesse avuto un’accesa discussione con alcune persone che, a un certo punto, hanno estratto una pistola colpendolo ripetutamente. La polizia sta cercando indizi per capire si si è trattato di un regolamento di conti o di un problema di lavoro sorto nel cantiere che Di Muro aveva proprio vicino a piazza Axum.




di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.