Rock’n’roll dietro le sbarre: Shakers in concerto in via per Cassano

Il gruppo varesino si esibirà nel pomeriggio di sabato 28 novembre alla casa circondariale

Gli SHAKERS, band varesina che rende omaggio al rock’n’roll/beat degli anni ‘50 e ’60, si esibiranno nel pomeriggio di Sabato 28 novembre 2009 alla Casa Circondariale di Busto Arsizio.

Sono tante le storie che legano il rock’n’roll all’immaginario del carcere. Anche perché lo spirito di ribellione insito in questo genere musicale e in coloro che lo suonano si è incrociato spesso e in varie modalità all’ambiente carcerario. Un famoso film di Elvis Presley si chiama “Il delinquente del rock’n’roll” e contiene uno dei suoi più famosi brani che s’intitiola appunto “Jailhouse rock” (il rock della prigione”); Johnny Cash ha suonato più volte nel carcere di San Quintino, dove in precedenza aveva trascorso un breve “soggiorno” per possesso di droga; Chuck Berry ha passato 3 anni in galera. E potremmo andare avanti con un lungo elenco che annovera personaggi del calibro di Ray Charles o Keith Richards, la leggendaria chitarra dei Rolling Stones.
Ma non sono solo i musicisti rock’n’roll ad entrare in carcere, in questi ultimi anni ciò che entra negli Istituti di Pena è soprattutto la Musica, un motore propulsore di espressività che gli educatori dei carceri sembrano divertirsi sempre di più ad azionare per creare occasioni di scambio, comunicazione ed emozione.

Gli Shakers nel proprio piccolo sono entusiasti di proseguire questa “tradizione”, accogliendo la proposta di Sabrina Gaiera, che da anni di occupa di carcere a Varese e provincia, in qualità di agente di rete. Perciò si esibiranno, grazie al benestare del direttore del carcere di Busto, Salvatore Nastasia, e della responsabile dell’area trattamentale, Rita Gaeta, sabato pomeriggio, in uno dei loro movimentati show, questa volta per un pubblico “ristretto”. Gli Shakers sperano che i detenuti di Busto possano restare folgorati come loro stessi lo furono anni fa, ascoltando ‘i padri fondatori’ da Elvis a Chuck Berry fino ai Beatles e i Rolling Stones, ed “evadere” almeno idealmente per un paio d’ore, grazie al rock’n’roll!
L’evento sarà realizzato in collaborazione con l’Associazione CircoDiNote, management degli Shakers, già nota per la rassegna di musica afroamericana Black&Blue Festival,e altri eventi musicali nel Nord Italia.
www.myspace.com/glishakers
info.shakers@gmail.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.