Scarcerato Giuseppe Zoppo

L'ex patron della Pro Patria è tornato a piede libero: accolta l'ennesima istanza presentata dalla difesa

giuseppe zoppoÈ tornato libero Giuseppe Zoppo, l’ex patron della Pro Patria protagonista dell’ultima tempestosa stagione biancoblu culminata nel fallimento della società e nel suo arresto, lo scorso 6 maggio, con gravi accuse di bancarotta fraudolenta.
La decisione con il gip Labianca ha accolto l’ennesima istanza di scarcerazione presentata dall’avvocato Angelo Colucci per l’assistito era attesa: giovedì scadevano infatti termini per la custodia cautelare. A giorni sarà chiusa formalmente anche l’indagine che riguarda l’ex presidente, condotta dal pm Massimo Baraldo. A parte, un altro filone di attività della magistratura bustese che coinvolge altre persone riguarderebbe vicende relative all’acquisto del giocatore brasiliano Do Prado.
 
Fino a ieri Zoppo si trovava ai domiciliari in un centro dell’hinterland milanese. La misura gli era stata accordata ai primi di settembre, dopo aver trascorso in cella ben quattro mesi che secondo il legale lo avevano molto provato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.